Bonus Bebè, come allegare la ricevuta via app

di Fabiana Commenta

Da oggi diventa ancora più semplice inviare la ricevuta di pagamento necessaria per l’erogazione del Bonus asilo: la ricevuta può essere inviata con una semplice foto. 

Tutto merito dell’integrazione di un nuovo servizio INPS implementato nell’App INPS Mobile che consente ai genitori di inviare i giustificativi di spesa semplicemente con una foto.

La conferma dell’introduzione della nuova funzionalità arriva con il messaggio 4464/2018 dell’INPS: il messaggio conferma che la fotografia dell’attestazione di pagamento dell’asilo potrà essere inviata attraverso lo smartphone o tablet e l’invio dovrà essere necessariamente mensile. 

La trasmissione mensile della ricevuta è obbligatoria affinché i genitori possano usufruire delle agevolazioni previste per la frequenza di asili nido pubblici o privati. 

Il nuovo servizio mobile è estremamente comodo perché offre la possibilità  di  velocizzare la procedura allegando semplicemente la documentazione in ogni momento e in modo molto più agevole. 

Allegare la foto della ricevuta è molto semplice. 

Vediamo come fare: 

È sufficiente accedere all’applicazione INPS Mobile, inserire il codice PIN o SPID, accedere direttamente al servizio “Bonus nido”. 

L’app consente di inserire i dati del soggetto che emette l’attestazione di pagamento anche se sia diverso rispetto alla struttura indicata nella domanda offrendo anche la possibilità di modificare per ogni allegato, i dati aziendali dell’asilo nido nel caso in cui ci siano delle variazioni. 

La nuova procedura è indubbiamente molto semplice, ma chi non fosse interessato all’invio tramite app, può sempre presentare la prova dell’avvenuto pagamento attraverso la ricevuta, la fattura quietanzata, bollettino bancario o postale e, per i nidi aziendali, attraverso l’attestazione del datore di lavoro o dell’asilo nido, dell’avvenuto pagamento della retta o trattenuta in busta paga. In tutti i casi, ogni mese il richiedente è obbligato a confermare che i requisiti siano gli stessi per non perdere il bonus. 

BONUS BEBE’ IL RINNOVO DELL’ISEE ENTRO IL 31 DICEMBRE 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>