Mutui, i rialzi di dicembre e le simulazioni a tasso fisso e tasso variabile

di Emma Commenta

Il rialzo dello spread Btp/Bund si riversa con i suoi effetti anche quotidianamente e in particolare sortisce il suo effetto sui mutui: ovviamente i mutui a tasso fisso non vengono minimamente interessati dalla variazione dei mercati mentre quelli variabili risentono proprio della variabilità del mercato. 

Al momento anche i mutui in essere a tasso variabile sono ancora vantaggiosi visto che l’Euribor resta ai suoi minimi. 

contratti locazione

Ma le cose cambiano nel momento in cui si parla di nuovi mutui che potrebbero risentire dell’impennata dello spread.

Le conseguenze della variabilità dei mercati si riversa sui nuovi mutui assurdo una serie di rincari: lo studio condotto da Adnkronos mette in evidenza che l’aumento medio è stato di 7 punti base. 

Prendendo in considerazione i diversi istituti di credito, ecco che UniCredit ha aumentato i TAN a tasso fisso tra i 10 e i 30 punti base, BPER Banca ha aumentato i TAN a tasso fisso di 8 punti base, Intesa Sanpaolo ha aumentato i TAN a tasso fisso tra i 3 e i 10 punti base e anche Webank ha aumentato gli spread a tasso fisso tra i 10 e i 15 punti base. 

E per orientarsi arrivano le simulazioni di  MutuiSupermarket.it per AdnKronos per un mutuo a tasso fisso e un mutuo a tasso variabile richiesto per 20 anni per un importo di 140.000 euro su un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma.

Mutuo a tasso fisso: ecco le cinque soluzioni più vantaggiose tramite la simulazione. 

  • Credem (istruttoria in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,65%; TAN 0,33%; rata 602,88 €, TAEG 0,64%);
  • Hello Bank (istruttoria online; indice Euribor 1 mese; Spread 0,90%; TAN 0,53%; rata 615,11 €; TAEG 0,66%);
  • Intesa SanPaolo (istruttoria in filiale; Euribor 1 mese; Spread 0,90%; TAN 0,53%; rata 615,11 €; TAEG 0,69%);
  • BNL (istruttoria in filiale; Euribor 1 mese; Spread 0,90%; TAN 0,53%; rata 615,11 €; TAEG 0,70%);
  • WeBank (istruttoria online; indice Euribor 3 mesi; Spread 1,00%; TAN 0,68%; rata 624,06 €; TAEG 0,71%).

Ed ecco la simulazione per il mutuo a tasso variabile: ecco le cinque soluzioni più vantaggiose tramite la simulazione. 

Mutui, arrivano i rialzi: tasso variabile e fisso, ecco le simulazioni

  • Credem (istruttoria in filiale; TAN 1,10%; rata 650,12 €; TAEG 1,39%);
  • Banco di Sardegna (istruttoria in filiale, TAN 1,50% rata 675,56; TAEG 1,70%);
  • IW Bank (istruttoria online; TAN 1,60% rata 682,02; TAEG 1,71%);
  • Banco BPM (istruttoria in filiale; TAN 1,52%; rata 676,85€; TAEG 1,72%);
  • Crédit agricole – Cariparma (istruttoria in filiale, TAN 1,63%; 683,97€; TAEG 1,75%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>