Mutui di febbraio 2019, ecco le offerte migliori

di Fabiana Commenta

Mutuo a tasso fisso o a tasso variabile? Qual è la soluzione migliore per le nostre esigenze? Prima di scegliere un mutuo è bene prestare attenzione alle condizioni proposte e valutare anche anche dopo un periodo di tassi ai minimi storico, potrebbe presto arrivare un rialzo.

Ecco intanto le novità di febbraio 2019: i mutui a tasso fisso registrano nuove variazioni dello spread con svariato aumenti. 

UBI Banca ha applicato un aumento da 0 a 10 punti base; Banco BPM ha applicato un aumento tra i 15 e i 25 punti base; Webank ha aumentato lo spread di 20 punti base; Crédit Agricole ha aumentato lo spread da -0,09% a +0,25% con un aumento medio di 8 punti base; CheBanca! ha aumentato lo spread di 20 punti base e anche Deutsche Bank ha effettuato un aumento compreso fra i 10 e i 14 punti base. Intesa Sanpaolo ha invece ridotto il TAN di 5 punti base per durate pari o inferiori ai 20 anni.

Non mancano variazioni anche in merito al tasso variabile: UBI Banca ha aumentato lo spread da 0 a 10 punti base; Banco BPM ha effettuato l’incremento da 0 a 5 punti base; anche per Webank un aumento tra i 15 e i 20 punti base; aumento di 20 punti base anche per CheBanca! E aumento per Deutsche Bank tra i 10 e i 14 punti base.

Per valutate se scegliere un mutuo a tasso fisso o tasso variabile per il mese di febbraio 2019, ecco le simulazioni di  MutuiSupermarket.it per AdnKronos. 

La simulazione per mutuo a tasso variabile di 140.000 euro per 20 anni su un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. 

Credem: (istruttoria in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,65%; TAN 0,34%; rata 603,35 euro, TAEG 0,65%); 

ING Direct (istruttoria in filiale, indice Euribor 3 mesi, Spread 0,95%; TAN 0,64%; rata 605,25 euro; TAEG 0,73%); IW Bank: (istruttoria online; indice Euribor 1 mese; Spread 0,95%; TAN 0,65%; rata 622,23 euro; TAEG 0,75%); 

Ubi Banca (istruttoria in filiale; Euribor 1 mese; Spread 0,95%; TAN 0,65%; rata 622,23 euro; TAEG 0,79%); 

Banca Monte dei Paschi di Siena (istruttoria in filiale; indice Euribor 6 mesi; Spread 0,60%; rata 619,18 euro; TAEG 0,79).

La simulazione per mutuo a tasso fisso di 140.000 euro per 20 anni su un valore dell’immobile di 280.000 euro, richiesto da un 34enne residente a Roma. 

Credem (istruttoria in filiale; TAN 1,00%; rata 643,85 euro; TAEG 1,29%); 

IW Bank (istruttoria online; TAN 1,45% rata 672,35; TAEG 1,56%); 

UBI Banca (istruttoria in filiale; TAN 1,45%; rata 672,35 euro; TAEG 1,62%); 

Crédit agricole – Cariparma (istruttoria in filiale, TAN 1,53%; 677,50 euro; TAEG 1,64%); 

Banco di Sardegna (istruttoria in filiale; TAN 1,58; rata 680,73 euro; TAEG 1,79%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>