Incentivi bonus malus auto elettriche e a metano

di GianniPug Commenta

Saranno infatti previsti una serie di eco incentivi per l'acquisto di qualsiasi tipo di automobile a bassa emissione di anidride carbonica (CO2). A quanto se ne sa però l'intero pacchetto non avrebbe ripercussione sulle casse statali, ma verrebbe finanziato con una nuova tassa sull’immatricolazione delle vetture inquinanti

I tecnici del ministero dello Sviluppo Economico, presieduto da Flavio Zanonato, sono al lavoro su una serie di incentivi per favorire la vendita di auto elettriche e a metano. La particolarità dello studio in corso al ministero è il sistema di bonus malus che verrà introdotto e che non dovrebbe caricare di alcun peso le casse dello Stato.

Saranno infatti previsti una serie di eco incentivi per l’acquisto di qualsiasi tipo di automobile a bassa emissione di anidride carbonica (CO2). A quanto se ne sa però l’intero pacchetto non avrebbe ripercussione sulle casse statali, ma verrebbe finanziato con una nuova tassa sull’immatricolazione delle vetture inquinanti; ovvero tutte quelle automobili che producono emissioni superiori e più dannose per l’ambiente. Verrà messo quindi in piedi da parte dello stesso ministero dello Sviluppo Economico un sistema di bonus malus che ricadrà quindi sui contribuenti che continueranno ad acquistare automobili con maggiori ripercussioni sull’ambiente.    Questo sistema di ncentivi auto con il bonus malus  non porterà quindi maggiori oneri per le casse erariali. Si tratta dell’ultima proposta del ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato.

Verranno quindi introdotti nuovi incentivi per le cosiddette auto verdi, che ogni anno riscuotono un grande successo tra i consumatori, che approfittano degli sgravi e dei bonus del Governo per cambiare auto e per strizzare l’occhio anche ad una seria questione ambientale. E’ anche da ricordare che molti cittadini appena possono decidono di acquistare auto a metano o elettriche per poter abbattere notevolmente l’eccessivo costo delle auto a gasolio e a benzina.

Molto successo lo riscuotono anche tutti i finanziamenti concessi dallo Stato per l’acquisto di auto elettriche, a metano, Gpl e altri tipi di automobili a basse emissioni di CO2. La formula degli incentivi ambienti è inoltre molto apprezzata negli ambienti tecnici proprio perché consente una compensazione allo Stato senza uscite di cassa.

Foto | Johannes Eisele/AFP/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>