Colloquio di lavoro via Skype

di Fabrizio Martini Commenta

Il mercato del lavoro si evolve e si apre alle nuove tecnologie. Oltre ai metodi di produzione, al lavoro online e ai software innovativi che permettono di svolgere complicate operazioni a distanza, si evolve anche il metodo di assunzione dei lavoratori

Il mercato del lavoro si evolve e si apre alle nuove tecnologie. Oltre ai metodi di produzione, al lavoro online e ai software innovativi che permettono di svolgere complicate operazioni a distanza, si evolve anche il metodo di assunzione dei lavoratori. Sempre più aziende consentono dei colloqui a distanza utilizzando il sistema di videochiamata online Skype

Ormai è quasi all’ordine del giorno l’utilizzo di Skype nelle aziende innovative che decidono di assumere lavoratori provenienti da altri paesi o da diverse zone della stessa nazione. Si tratta di un modo pratico e veloce per avere un contatto diretto con il candidato e di abbattere interamente i costi di viaggio e soprattutto i tempi. Skype permette di videochiamare gratuitamente tramite il web.

Ovviamente nulla permetterà di rimpiazzare un colloquio a tu per tu, dove ovviamente si possono scorgere dei particolari nella figura del candidato che online non sono visibili. Si sta sviluppando per una certa coscienza nell’utilizzo di Skype, tanto che il volto e il busto inquadrati dalla webcam possono essere sufficientemente rivelatori dello stato d’animo del candidato.

Ovviamente esistono anche delle regole di comportamento e delle tattiche per risultare al meglio in un colloquio via Skype con un possibile selezionatore. In preparazione dell’appuntamento online può essere utile fare delle prove, ad esempio con persone di nostra conoscenza come amici e familiari per prendere maggiore dimestichezza con lo strumento.

Gli esperti hanno diffuso una serie di consigli per curare al meglio i dettagli di una chiamata Skype che possono influire sull’esito positivo del colloqui. Ad esempio è sempre bene:

  • scegliere un ambiente tranquillo e luminoso consono all’immagine che si vuole dare di se stessi
  • evitare che alle spalle  non vi siano elementi che possano distrarre il selezionatore, ma allo stesso non costruire un ambiente realizzato solo per fare buona impressione
  • scegliere un luogo silenzioso e con una luce che favorisca la visibilità del vostro volto
  • scegliere un vestiario appropriato, ovvero evitare abiti informali come tute da ginnastica e pigiami, ma nemmeno indossare completi gessati
  • preparare sul desktop o in una cartella tutti i documenti che il vostro interlocutore potrebbe chiedervi

Foto | Mario Tama/Getty Images News/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>