Decreto Crescita, le novità del Bonus bebè

di Fabiana Commenta

Novità in vista per il Bonus Bebè: con il Decreto Crescita il bonus viene potenziato e ampliato per coprire i redditi Isee fino ai 35mila euro. 

Aumenta pertanto la platea per poter intercettare e aiutare anche il ’ceto medio’ con un nuovo ‘incentivo alla natalità’, con nuove detrazioni fiscali per poter acquistare pannolini e latte in polvere. 

Si tratta dei due emendamenti governativi pro famiglia che sono presentati dal ministro Lorenzo Fontana e che verranno inseriti all’interno del decreto crescita.

Ma quali sono nel dettaglio le novità? In sostanza il Bonus bebè passa da 80 a 110 euro al mese per un anno per i nuovi nati. 

Oltre all’aumento economico del bonus bebè è prevista anche la  detrazione al 19% delle spese per i prodotti della prima infanzia che includono quindi il latte e pannolini e con un tetto massimo previsto fino a 1.800 euro. Aumento del Bonus Bebè e incentivi sono le norme leghiate che sono state proposte negli emendamenti presentati al decreto crescita dal ministro Fontana e che andranno ad utilizzare per le coperture i risparmi del reddito di cittadinanza con una cifra pari a 51 milioni nel 2019, a 315 milioni nel 2020 e a 300 milioni nel 2021 per il bonus bebè. 

Per gli sgravi fiscali si parla invece di 288 milioni previsti nel 2020 e di 464 milioni nel 2021. 

Bravo il ministro Fontana sulla famiglia, finalmente risposte concrete. Domani annunceremo, come Lega, un altro impegno che manterremo entro l’anno per tanti italiani in difficoltà. 

Scrive il vicepremier Matteo Salvini pronto a incentivare la politica di rilancio per l’aumento della natalità che rappresenta una sfida per lo sviluppo e il futuro del Paese. 

BONUS BEBE’, COME ALLEGARE LA RICEVUTA VIA APP

 

PHOTO CREDITS | THINSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>