Rimborso fiscale 2014 direttamente dall’Agenzia delle Entrate

di Fabrizio Martini Commenta

La domanda di rimborso fiscale può essere richiesta direttamente all’Agenzia delle Entrate, che si occuperà di rimborsare tasse dirette ed indirette, nello specifico Irpef, Irap e tutte le imposte oggetto di pagamento.

La domanda di rimborso fiscale può essere richiesta direttamente all’Agenzia delle Entrateche si occuperà di rimborsare tasse dirette ed indirette, nello specifico Irpef, Irap e tutte le imposte oggetto di pagamento.

La procedura avverrà direttamente in maniera automatica da parte dell’Agenzia delle Entrate che ha anche provveduto a comunicare le modalità di pagamento.

Vieni infatti previsto che i suddetti rimborsi fiscali siano erogati con accredito sul conto corrente bancario, oppure sol conto corrente postale, che è stato comunicato al momento della domanda da parte del beneficiario.

Nel caso in cui il soggetto non abbia provveduto a comunicare le coordinate bancarie o postali, è stata prevista una diversa modalità di erogazione del rimborso fiscale relativo. Per le persone fisiche infatti è stato stabilito che esso potrà avvenire:

  • in contanti, mediante l’invio di una comunicazione contenente l’invito a presentarsi presso gli sportelli di Poste Italiane s.p.a; in tale caso i rimborsi potranno essere riscossi interessi inclusi, ma non potranno superare la cifra dei 1000 euro, così come previsto dalla legge per i pagamenti in contati
  • mediante vaglia cambiario non trasferibile della Banca d’Italia; questo caso sarà applicato nel caso in cui i rimborsi fiscali di cui il soggetto può godere superino il limite stabilito dei 1000 euro, ovvero che siano pari o superiore all’importo di 1000 euro

È bene comunque ricordare che è compito del contribuente stesso effettuare la comunicazione del proprio conto corrente bancario o postale di riferimento. Tale comunicazione può avvenire mediante la presentazione di un apposito modello messo a disposizione dalla stessa Agenzia delle Entrate.

Il modello è disponibile in formato elettronico e può essere scaricato dal sito delle Entrate.

>>> Download modello richiesta accreditamento conto corrente bancario o postale Agenzia delle Entrate

Dopo avere effettuato tale scelta, il conto corrente indicato sarò utilizzato da parte dell’Agenzia delle Entrate per tutti i futuri e successivi  rimborsi da erogare al contribuente. La scelta rimane infatti valida fino ad eventuale aggiornamento della stessa, da effettuarsi con una nuova comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>