Studi di settore 2018, modelli e parametri per l’anno d’imposta 2017

di Emma Commenta

Novità in arrivo per gli studi di settore 2018: i nuovi modelli sono stati approvati e pubblicati dall’Agenzia delle Entrate con provvedimento del 3 maggio 2018. I modelli che erano stati pubblicati a gennaio 2018, successivamente rivisti il 15 febbraio 2018 sono stati ancora ulteriormente rivisti per recepire gli ultimi correttivi approvati con decreto MEF del 23 marzo 2018 e infine acquisite i dati utili per la costruzione degli ISA.

studi di settore

Due sostanzialmente i motivi che determinato l’introduzione delle integrazioni dei nuovi studi di settore. 

Gli interventi correttivi agli studi di settore approvati dal MEF con il decreto del 23 marzo 2018 possono essere applicati per il 2017, alle imprese minori in contabilità semplificata. Tutti i modelli e le istruzioni relativi ad attività per le quali sono approvati studi di settore applicabili ai contribuenti esercenti attività d’impresa sono stati integrati nella sezione “Ulteriori informazioni – imprese in regime di contabilità semplificata” nelle righe che vanno da F41 a F44.

Si sono resi necessari anche aggiornamenti finalizzati all’acquisizione di dati utili per la costruzione e o l’aggiornamento degli ISA, in pratica gli indici sintetici di affidabilità fiscale analizzati dalla Commissione degli esperti per gli studi di settore che entreranno definitivamente in vigore il prossimo anno.

Gli ISA, Indici sintetici di affidabilità, andranno a sostituire gli studi di settore favorendo l’assolvimento degli obblighi tributari e offrono valori utili per poter verificare la normalità e la coerenza della  gestione professionale o aziendale, ma cercano anche di incentivare le dichiarazioni spontanee del reddito imponibile rafforzando la collaborazione tra l’Amministrazione finanziaria e i  contribuenti italiani.

STUDI DI SETTORE 2018, PUBBLICATI I MODELLI 2018

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>