Rottamazione Ter, la domanda entro il 30 aprile 2019

di Fabiana Commenta

C’è tempo fino al 30 aprile 2019 per poter inoltrare inoltrare la domanda di accesso alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali, la Rottamazione Ter: la domanda potrà essere presentata anche da coloro che avevavano aderito alla Rottamazione Bis, ma che non erano riusciti a effettuare il pagamento delle rate entro il 7 dicembre 2018. 

Adesso però hanno la possibilità di poter rottamare le somme affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 prevista dal Decreto Legge n. 119/2019.

Grazie a un emendamento alla legge di conversione del Decreto Semplificazioni hanno avuto la possibilità di accesso alla Rottamazione Ter anche coloro che avevano presentato domanda per le definizioni agevolate degli anni scorsi, ma che no avevano rispettato il pagamento delle rate previste. 

Anche tutti coloro che accederanno alla Rottamazione Ter avranno la possibilità di poter saldare i propri debiti fiscali solo versando l’importo residuo delle somme dovute, ma senza dover versare anche le sanzioni e gli interessi di mora. 

Rientrano nella rottamazione ter anche multe stradali per cui andranno pagati solo gli importi senza more o sanzioni.  

Rispetto alla Rottamazione bis, la Rottamazione Ter si caratterizza per alcune novità e maggiori agevolazioni. 

Offre infatti un arco temporale più lungo per rateizzare le somme dovute, 10 rate da versare in 5 anni, prevede la perdita del beneficio al superamento di un tempo massimo di 5 giorni di ritardo nel pagamento rispetto alla scadenza della rata e prevede un tasso di interesse ridotto, pari al 2% annuo a partire dal 1° agosto 2019.

Già rese note le date di scadenza delle rate 31 luglio 2019, 30 novembre 2019, 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio e il 30 novembre degli anni 2020 e 2021. In alternativa è anche possibile poter pagare quanto dovuto in una soluzione unica entro il 31 luglio 2019.

ROTTAMAZIONE TER, AUMENTA IL NUMERO DELLE RATE

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>