Manovra 2019, il provvedimento è legge

di Fabiana Commenta

Via libera alla legge di bilancio 2019 approvata dalla Camera con 313 voti favorevoli e 70 voti contrari. Hanno votato contro Forza Italia e Fratelli d’Italia, non hanno partecipato al voto Pd e Leu e nella serata di ieri l presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato la legge di Bilancio. 

imposte, legge di bilancio tasse, Aumento delle tasse nel 2012

Ecco alcune delle novità introdotte con la Manovra 2019. 

REDDITO E QUOTA 100: confermato il taglio dei fondi per la realizzazione del reddito di cittadinanza (con una risorsa di 7,1 miliardi) e della riforma delle pensioni (con 4 miliardi di risorse) con l’introduzione di quota 100. 

IVA: Nel 2020 l’Iva aumenterà di 23,1 miliardi e l’anno successivo diventeranno 28,7 miliardi. 

TERZO SETTORE: eliminato lo sconto Ires a favore del terzo settore con l’imposta per gli enti del no profit che passa dal 12 al 24%. A seguito delle proteste, il governo ha annunciato che l’inaspimento del prelievo sarà rivisto all’inizio dell’anno. 

TASSE LOCALI: Stangata in arrivo per cittadini e imprese. La Cgia ammonisce che gli italiani pagheranno nel 2019 almeno 1 miliardo in più dopo a rimozione del blocco delle aliquote dei tributi locali introdotta nella manovra di Bilancio.

SALDO E STRALCIO: confermato il saldo e lo stralcio delle cartelle per i contribuenti in difficoltà economica per i carichi affidati all’agente della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2017. Diverse le percentuali di pagamento, a seconda della situazione Isee: 16% per i redditi fino a 8.500 euro; 20% fino a 12.500 euro; 35% fino a 20.000 euro.

PACCHETTO FAMIGLIA: le neo mamme possono restare al lavoro fino al nono mese di gravidanza, i papà hanno diritto a 5 giorni di congedo parentale. Nel pacchetto famiglia il bonus per gli asili nido, sale da 1.000 euro a 1.500 euro con l’aumento del 20% dal secondo figlio in poi e l’inserimento di incentivi per l’acquisto di seggiolini per le auto ‘anti abbandono’.

PENSIONI D’ORO: confermato il contributo sulle pensioni d’oro sarà del 15% per i redditi tra 100.000 e 130.000 euro e andrà a salire fino ad arrivare al 40% per quelli superiori a 500.000 euro. Le fasce sono complessivamente 5. 

INDICIZZAZIONE PENSIONI: Taglio dell’aumento delle pensioni, in base all’incremento dell’inflazione- 

FLAT TAX PENSIONATI: Tasse al 7% per i pensionati che vivono all’estero e che si trasferiscono al sud in una città con popolazione non superiore a 20.000 abitanti e collocata in Sicilia, Calabria, Sardegna, Campania, Basilicata, Abruzzo, Molise e Puglia.

STABILIMENTI BALNEARI: Proroga di 15 anni per le concessioni degli stabilimenti balneari. 

WEB TAX: confermata la Web tax al 3% per le imprese che si occupano di commercio ma anche quelle che vendono dati e fanno pubblicità online. 

ECO TASSA E BONUS: resta il bonus fino a 6.000 euro per chi acquista un’auto ecologica rottamando un vecchio veicolo, e malus fino a 2.500 euro per chi ne acquista una inquinante. Il contributo è previsto anche per l’acquisto dei motorini elettrici o ibridi, fino a un massimo di 3.000 euro per chi rottama un vecchio mezzo.

RIMBORSI BANCHE: I risparmiatori truffati potranno ottenere un indennizzo, pari al 30% della quota persa, senza dare ricorso all’arbitrato.  

CGIA, L’IMPATTO DELLA MANOVRA SULLE IMPRESE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>