Fisco, le sospensioni del mese di agosto

di Fabiana Commenta

Anche il fisco va in vacanza di tanto in tanto e così dopo le scadenze fiscali di fine luglio, arriva almeno qualche sospensione di cui i contribuenti potranno godere soprattutto per il mese di agosto come previsto dalla legge.

Il contenzioso tributario va in vacanza dal 1 al 31 agosto come previsto dall’articolo 1, legge 742/1969, come modificato dall’articolo 16, comma 1, Dl 132/2014). La sospensione è relativa al contenzioso tributario che tutti i termini relativi agli adempimenti processuali quindi vengono sospeso: quindi per ogni caso particolare che è in scadenza nel mese di agosto, vengono aggiunti anche i 31 giorni di agosto. 

Vanno in vacanza anche le scadenze tributarie: vengono sospese per il lasso di tempo che va dal 1 al 20 agosto per gli adempimenti fiscali e il versamento dei tributi mediante F24. Potranno essere pertanto effettuati entro il giorno lunedì 21 dello del mese di agosto visto che proprio il 20 agosto è domenica e senza alcuna maggiorazione prevista.

ACCERTAMENTO FISCALE, ECCO QUANDO SCATTA

Vengono sospesi anche gli avvisi bonari nel lasso di tempo che va dal 1 agosto al 4 settembre: in questo caso si tratta di pagamento degli importi dovuti sulla base delle comunicazioni di irregolarità ricevute dai contribuenti successivamente a controlli automatici e formali.

I controlli fiscali invece restano del tutto attivi: non vengono pertanto sospese le notifiche degli avvisi di accertamento, gli avvisi di liquidazione e gli avvisi delle cartelle di pagamento da parte della nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione e per le fasi cautelari del processo.

 

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>