Giovani coworkers, il bando per giovani della regione Toscana

di Fabiana Commenta

È fissata per il 31 luglio 2017 la scadenza di presentazione del bando della Regione Toscana per poter sostenere i giovani imprenditori attraverso la concessione di voucher che possono essere utilizzati per l’inserimento all’interno di spazi di coworking accreditati.

Il progetto è rivolto in particolare a varie categorie di destinatari, vale a dire liberi professionisti under 40 titolari di Partita IVA con residenza o domicilio nella regioneToscana; titolari di partita IVA da non oltre tre anni; iscritti agli albi di ordini e collegi professionali; iscritti alla gestione separata dell’INPS.

I voucher previsti dal bando possono avere un valore massimo pari a 4000 euro, di cui 3000 euro possono essere utilizzati per l’affitto di una postazione di coworking per il tempo massimo di un anno e una cifra pari a 500 euro per poter coprire le spese di assicurazione delle attrezzature.

Altre 500 euro sono previste per le spese di vitto e alloggio in caso di spostamenti in Italia o in alternativa in uno Stato UE per collaborazioni con altri coworking avviati.

La selezione per l’assegnazione dei voucher, si baserà sulla valutazione dei piani imprenditoriali presentati, ma tenendo tenendo conto della qualità e della coerenza del progetto illustrato, della sua innovazione e delle conseguenze positive per il territorio.

La domanda può essere presentata tramite tramite apaci, selezionando come destinatario Ente Pubblico “Regione Toscana Giunta”, tramite pec all’indirizzo [email protected], badando di inserire nel campo dell’oggetto della comunicazione “Settore Programmazione Formazione Strategica – Voucher per liberi professionisti che operano in un coworking”. In ogni caso la domanda di voucher deve essere corredata della documentazione necessaria all’art.9 dell’avviso pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>