Equitalia, arriva il nuovo servizio Contotax

di Fabiana Commenta

Dopo la proroga della presentazione per la definizione agevolata fissata per il 21 aprile, Equitalia rilancia e annuncia l’arrivo di un nuovo strumento che consentirà di poter gestire al meglio le richieste di rottamazione delle cartelle velocizzando le pratiche.

Si tratta di Contotax, un nuovo servizio online, che consente al contribuente di poter controllare la propria posizione, ma anche di simulare eventuali rate e verificare se sono sostenibili per il richiedente. 

In effetti se sono oltre 600.000 le domande presentate per la rottamazione delle cartelle esattoriali, è anche vero che non si può rottamare tutto: il contribuente può scegliere  di regolarizzare alcuni dei propri debiti ridistribuendo la cifra in un massimo di cinque rate ottenendo uno sconto pari a circa il 35% del debito.

Il 70% del nuovo debito con il fisco va pagato entro quest’anno e il 30% va pagato nelle due rate del 2018. Attenzione però: una volta avviata la procedura con il nuovo piano di pagamento, non sono più ammessi ritardi di sorta o rinvii.

EQUITALIA, LA LISTA DELLE SEDI CON APERTURA POMERIDIANA

Il mancato pagamento in tempo utile anche di una sola rata del piano stabilito, interrompe immediatamente la definizione agevolata riportando il contribuente al debito iniziale con tanto di interessi e tasse. Contotax è un servizio che consente di poter controllare se le rate sono effettivamente sostenibili da chi inoltrare la richiesta per pensare bene al proprio debito e alle proprie possibilità.

E intanto per far fronte al lavoro, in una comunicazione ufficiale Equitalia ha già annunciato l’apertura straordinaria di alcuni uffici anche nel pomeriggio: l’apertura degli sportelli dovrà essere prorogata fino alle 15.15 nelle 15 sedi che registrano la più alta affluenza di contribuenti. 

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>