Proroga pace fiscale, la richiesta ANC e ADC

di Fabiana Commenta

 

Ultimo giorno a disposizione per la presentazione delle per presentare le domande d’accesso al saldo e stralcio e alla rottamazione ter: la scadenza è fissata al 30 aprile, ma già da qualche giorno a questa parte, l’Associazione Nazionale Commercialisti e l’Associazione dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili, chiedono una proroga, almeno fino al 31 maggio.

euro, equitalia, rottamazione

Code, disservizi del sistema e rallentamenti hanno reso difficoltosa la macchina delle domande e nonostante Agenzia delle Entrate Riscossione abbia anche predisposto per sabato 27 aprile un’apertura straordinaria degli sportelli presenti in tutta Italia, la proroga sarebbe necessaria. 

Secondo le associazioni di categoria è necessario prorogare il termine di accesso per garantire la giusta gestione delle domande. 

PROCEDURE PER DEFINIZIONE AGEVOLATA CARTELLE E SALDO E STRALCIO: URGE UN DIFFERIMENTO A CAUSA DEI RALLENTAMENTI

 

La scadenza del 30 aprile per la presentazione delle dichiarazione di adesione alla Definizione Agevolata dei ruoli e del “Saldo e Stralcio” dei debiti è oramai prossima, e su tutto il territorio nazionale si riscontrano ancora molteplici problemi in ordine all’acquisizione di tutti i dati necessari per procedere nelle pratiche.

Da diverse regioni ci giungono notizie di rallentamenti dovuti a ritardi nel rilascio delle stampe delle situazioni debitorie e della relativa suddivisione tra ruoli per Definizione Agevolata e per Saldo e Stralcio, lentezza nell’ottenere le attestazioni Isee, infinite code agli sportelli preposti e tempi lunghi di attesa per ottenere i codici pin. In particolare, in Sicilia la situazione con Riscossone Sicilia sembra essere la più grave.

Data l’importanza dei due provvedimenti legislativi, dal punto di vista della loro specifica e mirata finalità sociale, ADC e ANC pongono l’attenzione sull’assoluta necessità di un differimento del termine dal 30 aprile almeno al 31 maggio, per dare modo agli utenti di completare correttamente le procedure necessarie e all’Amministrazione di intervenire sui sistemi per renderli adeguati al numero delle richieste.

Questo il comunicato stampa delle associazioni di settore e il Ministro Salvini ha già proposto che chiederà al Movimento 5 Stelle di inserire la proroga nel decreto crescita.

ROTTAMAZIONE E PACE FISCALE, LA SCADENZA AL 30 APRILE 2019

photo credits | thinsktock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>