Multe, i bilanci previsionali dei comuni per il 2018

di Emma Commenta

Aumenti, aumenti e aumenti: il 2018 si prospetta un anno particolarmente gravoso per le famiglie italiane e stando a una recente indagine dell’Adnkronos sui bilanci di previsione 2018, già approvati dai Comuni, pare che le multe continueranno ad essere indispensabili per il bilancio un po’ di tutte le città d’Italia.

ROMA: nel bilancio previsionale 2018-2020, si sono ben 208 milioni e 211 milioni di sanzioni che, con ogni probabilità, saranno comminate nel 2018 e 2019.

FIRENZE: il gettito previsto del 2018 sarà di 66 milioni di euro, con un aumento di 8 milioni rispetto a quanto incassato quest’anno (+14%) tenendo anche conto che l’85% delle multe per violazioni di Ztl, autovelox e porte telematiche, con relative sanzioni, provengono da non residenti sui fiorentini solo per il 15%.

BOLOGNA: il bilancio previsionale per le multe per il 2018 ammonta a 30,8 mln e quelle derivanti dall’accertamento delle violazioni dei limiti massimi di velocità a 7,1 milioni, per un totale di 37,8 milioni.

PADOVA: con le multe il Comune spera di incassare quasi 33 milioni di euro.

IMOLA: nel bilancio previsionale il Comune ha indicato un introito di 2 milioni e 856.500 euro rispetto ai 2 milioni e 755mila previsti per l’anno in corso.

RIMINI : in diminuzione le entrate per le multe che passano da 10,1 milioni a 9,5.

RAVENNA: si prevedono introiti  di quattro milioni in più di incassi da multe per i quattro nuovi autovelox fissi che si affiancano alle postazioni mobili, per un totale di oltre nove milioni.

ROVIGO: si prevede un incasso da 2milioni e 210mila euro fra contravvenzioni in materia di circolazione stradale, recupero degli insoluti su ammende e violazioni al codice della strada, multe da velox.

BOLZANO: il Comune conta di incassare 7 milioni e mezzo di euro in contravvenzioni.

SANZIONE ILLEGITTIMA, I CODICI DA USARE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>