Viadeo, un network per la ricerca di manager

di Giuseppe Aymerich Commenta

Non è ancora popolare come il suo più diretto concorrente, Linkedin, ma anche il portale Viadeo ha assunto oggi una notevole importanza..

Non è ancora popolare come il suo più diretto concorrente, Linkedin, ma anche il portale Viadeo ha assunto oggi una notevole importanza.

La sua funzione di domanda e offerta di lavoro non è universale, come altri siti che offrono servizi analoghi, bensì focalizzata sulle risorse amministrative e tecniche di medio e alto livello: Viadeo, cioè, è una vetrina dedicata a manager, dirigenti e professionisti.


Principalmente, dentro Viadeo le risorse umane già sul mercato o che potrebbero divenirlo a breve pubblicano il loro curriculum vitae. Le imprese in cerca di nuovi dirigenti o quadri, all’occorrenza, potranno così controllare Curriculum Vitae aggiornati di centinaia o migliaia di potenziali soggetti da contattare, individuando così i soggetti migliori per coprire i vuoti d’organico.

Al momento Viadeo può contare su oltre venticinque milioni di iscritti, in crescita quotidiana. La sua fortunata formula imprenditoriale è quella del network; nacque alcuni anni fa in Francia, da un’idea di Dan Serfaty, e di lì a poco si è diffuso in vari Paesi europei come l’Italia, ma soprattutto ha iniziato a diffondersi nei Paesi emergenti: Cina, India, Brasile e molti altri, consorziandosi o acquisendo altri siti locali con funzionalità analoghe.


La società fondata da Serfaty conta oggi circa duecento dipendenti e un fatturato annuo che si aggira sui 20 milioni di euro, proveniente da tre fonti diverse: la pubblicità, gli abbonamenti (sottoscritti da chi chiede aggiornamenti periodici sui nuovi profili inseriti o su altre news) e le opzioni aggiuntive, come la possibilità di controllare chi ha visitato il proprio profilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>