Home » Come disdire il canone Rai speciale

Come disdire il canone Rai speciale

Il canone Rai speciale, in virtù di apposita previsione legislativa, deve essere pagato a fronte della detenzione di uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive, detenuti in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare, a prescindere dall’effettivo utilizzo dell’apparecchio stesso.

Una volta effettuato il pagamento, al contribuente viene attribuito un numero di abbonamento speciale e l’ufficio competente provvederà ad inviagli ogni anno apposito bollettino postale precompilato.


Nel caso in cui siano venute meno le condizioni che impongono il pagamento del canone Rai speciale, per poter cessare i pagamenti annuali è necessario inviare, mediante raccomandata con avviso di ricevimento, apposita lettera di disdetta alla sede Rai territorialmente competente, specificando la destinazione dell’apparecchio che in passato determinava l’obbligo di pagamento dell’imposta.

Di seguito proponiamo un esempio di lettera di disdetta del canone Rai speciale.

Nome azienda/titolare abbonamento

Via ……

Cap …. Città ….

Spett.le RAI S.p.A.

Via …..

Cap …. Città …..

Oggetto: disdetta abbonamento canone Rai speciale

Con la presente si chiede la disdetta dell’abbonamento Rai speciale n. ……… intestato a ………. ……… per cessione degli apparecchi televisivi a ……… residente/con sede legale a ……… in via ……… tel. ………
oppure
per rottamazione degli apparecchi televisivi avvenuta in data ……… presso ……… e di cui si allega copia della ricevuta.
oppure
per furto dell’apparecchio televisivo avvenuto in data ……… e di cui si allega copia della denuncia.

Cordiali saluti

Luogo e data

Firma e timbro