Contabilità  d’impresa: corso gratuito per imparare a gestirla

Come gestire la contabilità  d’impresa? Come massimizzare e rendere efficace ed efficiente l’utilizzo dei flussi informativi aziendali? Ed ancora, come ottenere un buon sistema di gestione della propria impresa?

Ebbene, a questo ed altro risponde un apposito corso di formazione gratuito che, previa comunque selezione di un numero massimo di venticinque persone, èstato messo a punto in Lombardia da “Iris Versari”, Istituto Superiore di Cesano Maderno avvalendosi della collaborazione del sistema camerale lombardo e dell’Università  degli Studi di Milano-Bicocca.

Ammortamento scritture contabili

Vediamo ora come contabilizzare gli avvenimenti che concernono i beni strumentali.
Nella fase di acquisto, possiamo scegliere se indicare immediatamente gli oneri accessori che volessimo capitalizzare all’interno del costo del bene, oppure se capitalizzare con la scrittura contabile immediatamente successiva stornando i relativi costi: entrambe le ipotesi sono corrette, anche se la seconda èforse migliore per una questione di chiarezza.

Perdita della contabilità , cosa fare?

Il nostro ordinamento fiscale èricco di leggi e regolamenti che disciplinano ogni situazione fino alle virgole, ma paradossalmente èdel tutto mancante qualsiasi norma su una questione che invece, quando il problema si manifesta, riveste importanza enorme.

Si tratta del caso in cui le scritture contabili vanno perdute, per qualunque motivo: disastro naturale, furto, incendio e cosଠvia.

Detrazione IVA su fatture false, la prova spetta al contribuente

iva

L’emissione di fatture false al fine di procurare un vantaggio in termini di risparmio fiscale a favore del ricevente èuna delle pi๠comuni fattispecie illecite del nostro ordinamento tributario, e per questo motivo èsanzionata pesantemente, indipendentemente dagli importi.

Ma cosa avviene per l’imposta sul valore aggiunto? La soluzione confermata costantemente negli anni dalla magistratura tributaria èsemplice e intuitiva, nell’ottica di punire entrambe le parti fraudolente in causa.