Home » Gerico 2016, arrivano le precisazione sugli studi di settore

Gerico 2016, arrivano le precisazione sugli studi di settore

Spread the love

Gli studi di settore mettono sempre in crisi le aziende chiamate a fare la loro dichiarazione dei redditi ma soprattutto chiamate a dimostrare che la loro impresa ha un senso economico e finanziario. Ecco allora le precisazioni in merito a Gerico 2016, fornite dall’Agenzia delle Entrate. 

Il prodotto software GERICO 2016 versione 1.0.0 del 12/04/2016 consente il calcolo della congruità , tenuto conto della normalità  economica, della coerenza economica e dell’effetto dei correttivi “crisi”, per i 204 studi di settore applicabili per il periodo d’imposta 2015. Il software èaggiornato con i correttivi crisi analizzati dalla Commissione degli Esperti per gli studi di settore nelle riunioni del 2 dicembre 2015 e del 31 marzo 2016.

tasse-e-studi-di-settore

Cosଠl’Erario introduce un software che da anni èusato per capire se le imprese che esistono nel nostro Paese sono imprese fino in fondo, cioècapaci di sfidare la crisi con un progetto di sviluppo di lungo periodo.

Caratteristiche del prodotto

Per operare correttamente con il prodotto GERICO 2016 ènecessario:

  • avere sull’hard disk circa 25 MB liberi
  • disporre dell’ambiente di run-time JAVA (versione 1.7 o superiore), indispensabile per assicurare il corretto funzionamento del prodotto disponibile ai link di seguito indicati;
  • scaricare ed installare sul proprio personal computer l’applicazione GERICO 2016 per l’elaborazione degli studi di settore;
  • per poter effettuare le stampe ènecessario avere installato sul proprio personal computer un lettore di file in formato PDF, per esempio il prodotto gratuito Acrobat Reader.

Precisazioni

  • Per coloro che utilizzano la funzione “Acquisizione Archivi Esterni”, si consiglia di verificare sempre con attenzione l’esito dell’elaborazione. Tale informazione èriportata sulla finestra visualizzata a seguito dell’attivazione in corrispondenza della voce “VISUALIZZAZIONE FILE ESITO.TXT”