Pensioni con la tredicesima, gli assegni di dicembre 2018

di Fabiana Commenta

Buone notizie in arrivo per i pensionati che con il mese di dicembre potranno contare su una pensione più ricca grazie all’arrivo della tredicesima: ricordate che i pensionati usciti dal lavoro dopo gennaio 2018, riceveranno la tredicesima solo per i mesi relativi all’effettivo pensionamento per cui l’importo potrebbe anche essere inferiore rispetto a quando ipotizzato.

part time agevolato, pensione

Nel mese di dicembre chi ritira l’assegno presso il proprio istituto di credito dovrà attendere fino a lunedì 3 dicembre per poter vedere l’erogazione effettiva della propria pensione: il è infatti il primo giorno bancabile del mese come data di accredito della pensione, come prevede la legge visto che si sabato le banche sono chiuse. Chi ritira invece la pensione alle Poste potrà ricevere l’accredito direttamente sabato 1 dicembre perché gli uffici postali sono aperti di sabato operando un giorno in già di lavoro rispetto alle banche. Oltre alla tredicesima con erogazioni più generose, arriveranno a dicembre anche le buste arancioni dell’INPS. Come anticipato dal presidente dell’Istituto Tito Boeri le lettere arancioni verranno inviate a circa un milione di lavoratori e conterranno l’estratto contributivo: i lavoratori vi troveranno la simulazione dell’importo della pensione futura sulla base di quanto fino ad oggi versato, la retribuzione attesa e la data di uscita dal lavoro. 

Oltre alle buste arancioni, è anche disponibile il sevizio online dell’Inps ‘La mia pensione’ (qui il link) con cui i lavoratori potranno simulare la presunta di uscita una volta terminata l’attività lavorativa tenendo ovviamente conto che il calcolo viene effettuato sulla normativa attualmente in vigore che si basa su tre elementi, l’età, la storia lavorativa e la retribuzione o reddito. 

PENSIONI, GLI AUMENTI PREVISTI DAL 1 GENNAIO 2019

photo credits | think stock

 

Rispondi