by GianniPug Commenta

Dal 30 settembre scorso l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) ha introdotto la domanda online per la presentazione di numerose prestazioni pensionistiche ed assistenziali.

Dal 30 settembre scorso l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) ha introdotto la domanda online per la presentazione di numerose prestazioni pensionistiche ed assistenziali. Tra queste anche l’assegno sociale può essere richiesto, da chi ne ha maturati i requisiti, in modalità telematica attraverso il sito Internet www.inps.it a patto di essere in possesso del proprio codice PIN.

Oppure la domanda online per l’assegno sociale si può presentare chiamando il numero gratuito dell’Inps, quello del contact center integrato; oppure ancora ci si può rivolgere sul territorio ad uno dei Patronati che presenterà sempre online la domanda per l’assegno sociale per conto del cittadino che lo ha richiesto.



PENSIONE SOCIALE

La novità relativa alla presentazione della domanda online per l’assegno sociale diventerà tassativa dall’1 febbraio del 2012, data in corrispondenza della quale ci sarà la decadenza del cosiddetto periodo transitorio, ovverosia quello durante il quale è permessa sia la presentazione telematica, sia quella cartacea presso gli uffici dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps).

MAGGIORAZIONE PENSIONE SOCIALE 2011

Sempre online da ora oltre all’assegno sociale si può presentare domanda anche per le pensioni di anzianità e quelle di vecchiaia, gli assegni familiari, le pensioni ai superstiti, le ricostituzioni, ma anche le pensioni e gli assegni dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) di invalidità e di inabilità con la sola esclusione della cecità civile, sordità civile ed invalidità civile per i quali è stato già completato tutto l’iter ed il processo che ha portato alla completa telematizzazione dei corrispondenti servizi.