APe Social, la presentazione dei requisiti entro il 15 luglio 2019 

di Fabiana Commenta

C’è tempo fino al prossimo 15 luglio 2019 per poter inviare la domande di presentazione di richiesta di certificazione del diritto all’APe Social, l’anticipo pensionistico che è stato introdotto con la Legge di Bilancio 2017 e che ha subito successive modifiche. 

ape, inps, pensioni, cessione del quinto

La richiesta dell’APe Social è riservata a determinati lavoratori, vale a dire disoccupati, lavoratori usurati, disabili e caregivers. 

La scadenza del 15 luglio coincide con la seconda scadenza della domanda e per poterla inoltrare è necessario perfezionate i requisiti entro l’anno oppure aver perfezionato i perfezionato i requisiti anagrafici negli anni precedenti, ma senza aver ancora presentato domanda, infine essere stati esclusi in precedenza per mancanza dei presupposti o di risorse. 

Le modalità della richiesta di domanda restano le medesime: la domanda può essere inviata autonomamente dal richiedente che dovrà effettuare l’accesso al sito INPS. In alternativa è possibile chiedere l’aiuto di un Patronato. Entro il 15 luglio è pertanto necessario presentare all’INPS la verifica della sussistenza dei requisiti necessari per accedere all’APe Social. 

L’Istituto ha l’obbligo di rispondere entro il 15 ottobre 2019, e solo in caso di esito positivo sarà possibile procedere alla vera e propria domanda. Chi possiede i requisiti richiesti può anche inviare contestualmente le due domande. 

Tra i requisiti richiesti per l’accesso all’anticipo pensionistico a carico dello Stato è necessario aver compiuto almeno i 63 anni ed essere disoccupati che da almeno 3 mesi (senza percezione di indennità di disoccupazione con almeno 30 anni di contributi versati), caregivers che assistono da almeno 6 mesi portatori di handicap grave con almeno 30 anni di anzianità contributiva; invalidi di grado pari o superiore al 74% con almeno 30 anni di anzianità contributiva; addetti in lavori gravosi, faticosi e pesanti per almeno sette anni negli ultimi dieci ovvero almeno sei anni negli ultimi sette, con almeno 36 anni di anzianità contributiva.

ASSEGNO SOCIALE, ECCO I NUOVI REQUISITI

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>