Dove prendere la laurea in Italia per trovare lavoro subito

di GianniPug Commenta

La percentuale di dirigenti e quadri in Italia è molto più elevata tra i laureati con almeno 5 anni di carriera universitaria, piuttosto che tra i diplomati, in tutti i casi sopra il 40 per cento.

La laurea è un investimento che offre i suoi frutti nel lungo periodo? Sicuramente sì, anche se i dati in un primo momento possono sembrare contraddittori. Se si vanno a guardare ad esempio le retribuzioni medie percepite oggi da laureati e diplomati si scopre che non vi sono grandissime differenza a parità di livello contrattuale. Questo non significa però che la laurea sia un falso investimento. Vediamo perché.

500_festa-di-laurea-roma

Dobbiamo infatti considerare i dati da un altro punto di vista. Quello secondo cui coloro che sono soggetti ad un inquadramento contrattuale elevato sono senza dubbio in possesso di un titolo di laurea. Non si può cioè aspirare a livelli elevati senza il titolo.

Quali sono i laureati che trovano più lavoro nel corso del 2014?

Vediamo quindi ora dove è consigliabile studiare in Italia per trovare subito lavoro. Una recente ricerca compiuta dagli esperti del quotidiano Repubblica, si è visto che le lauree prese in università private come Bocconi, Luiss e Cattolica e nei 3 Politecnici italiani  di Torino, Milano e Bari emerge che aver frequentato un percorso di questo tipo offre un ritorno di investimento pari al 21 per cento in più rispetto a quello offerto dalla grandi università italiane statali – La Sapienza, Bologna, Napoli Federico II, Torino e Milano.

Con la laurea si guadagna 10 mila euro in più dei diplomati

Alcune differenze nel ritorno di investimento post – universitario sono rilevabili anche tra il nord e il sud del paese, tra università del settentrione e del meridione. Lo scarto in questo caso è pari a circa il 10 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>