outlook.com prende il posto di Microsoft Hotmail

di Vito Verna Commenta

Microsoft, infatti, non ha badato davvero a spese e, oltre a rendere il proprio servizio di posta elettronica più sociale di qualsiasi altro simile servizio oggi presente in rete, l'avrebbe altresì reso quanto mai professionale trasformandolo in un vero e proprio strumento di lavoro.

Divertente, colorato, scattante, essenziale, graficamente piacevole, intuitivo e, soprattutto, integrato.

KEEPOD PER GESTIRE L’AZIENDA IN MOBILITA’

outlook.com, ovverosia il servizio di posta elettronica destinato a prendere il posto di Microsoft Hotmail e a sfidare, finalmente ad armi pari, il servizio di posta elettronica offerto da Google, ovverosia Gmail, è infatti, prima di ogni cosa e innanzitutto, integrato.

SCOVARE E DEBELLARE IL FLAME MALWARE DALLA RETE AZIENDALE

Codesto innovativo, e per certi versi geniale, nuovissimo servizio offerto direttamente da Microsoft per contrastare l’apparentemente indiscusso strapotere di Google e riconquistare importanti quote di mercato, potrebbe infatti venir collegato ai nostri account Facebook, Twitter e LinkedIn così da darci l’incredibile opportunità non solamente di importare in outlook.com tutti i nostri contatti grazie a pochi e semplici click bensì anche, e soprattutto, di ricevere direttamente sulla nostra casella di posta elettronica, in tempo reale, tutte le notifiche, gli aggiornamenti di stato, i tweet e le offerte di lavoro costantemente pubblicate dai nostri contatti grazie ai su indicati social network.

PROTEGGERE LA RETE AZIENDALE DAL PHISHING E DAL TABNABBING

Ma non sarebbe tutto.

Microsoft, infatti, non ha badato davvero a spese e, oltre a rendere il proprio servizio di posta elettronica più sociale di qualsiasi altro simile servizio oggi presente in rete, l’avrebbe altresì reso quanto mai professionale trasformandolo in un vero e proprio strumento di lavoro.

Strumento di lavoro oltre modo efficacie poiché potrà contare sull’integrazione di outlook.com con Skype, valida alternativa a Google Plus Hangouts nel caso in cui si vogliano approntare, in modo preciso e pulito, importanti videoconferenze con tutti i propri collaboratori, nonché con SkyDrive che, gratuitamente, metterebbe a disposizione dell’utente non solamente la possibilità di creare documenti, direttamente on line, professionali e coinvolgenti bensì anche, e soprattutto, la possibilità di archiviare, grazie a ben 7 GB di spazio virtuale (contro gli appena 5 offerti da Google Drive), pressoché qualsiasi tipologia di file.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>