ZFU zone franche urbane, come accedere ai benefici fiscali

di Fabiana Commenta

Rinnovate le modalità di accesso ai benefici fiscali per le micro imprese, PMI, e professionisti che hanno sede nella ZFU, le zone franche urbane, ma che non comprese nelle Regioni dell’Obiettivo Convergenza.

Si tratta delle imprese e dei professionisti che si trovano nei comuni di Pescara, Matera, Velletri, Sora, Ventimiglia, Campobasso, Cagliari, Iglesias, Quartu Sant’Elena e Massa-Carrara.

fondo liquidità, sisma

Anche questa imprese possono accedere ai benefici fiscali, ma possono farlo attraverso il modello F24.  Per poter usufruire dei benefici fiscali è possibile seguire le istruzioni del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 9 luglio 2018 circa le agevolazioni previste dall‘articolo 1, comma 341, della legge 296/2006.

Si tratta nel dettaglio di esenzioni da imposte sui redditi, Irap, Imu e contributi sulle retribuzioni da lavoro dipendente: in questo caso viene previsto che i benefici fiscali possano essere utilizzati in compensazione tramite il modello F24 che potrà essere presentato solo ed esclusivamente attraverso i servizi telematici previsti dall’Agenzia delle Entrate.

Per il momento non sono stati forniti ulteriori dettagli tanto che per conoscere i codici tributo necessari da inserire si dovrà attendere un nuovo provvedimento del Fisco. Nel momento in cui il fisco riceve il modello F24 andrà poi ad effettuare controlli automatizzati: nel caso in cui dovessero risultare incongruenze di vario genere andrebbe certamente a scartare il modulo, inviando una precisa comunicazione all’interessato. Le aziende possono richiedere gli stessi benefici fiscali riservati alle ZFU, vale a dire imposta regionale sulle attività produttive per ciascuno dei primi cinque periodi di imposta, nel limite di 30mila euro, imposta municipale propria per gli immobili situati nel territorio della ZFU e per i primi quattro anni, versamento contributivo sulle retribuzioni da lavoro dipendente per i soli contratti a tempo indeterminato, o a tempo determinato di durata non inferiore a 12 mesi.

ZONE FRANCHE URBANE, I NUOVO CODICI TRIBUTO

photo credits | think stock

Rispondi