Startup innovative, è boom in Lombardia

di Fabiana Commenta

È la Lombardia la prima regione italiana per numero di start-up che hanno utilizzato la modalità digitale arrivano a quota 364: a seguire il Veneto (178) e il Lazio (158).

È la città di Milano invece la metropoli con le start-up innovative attraverso la nuova modalità e con 233 le imprese avviate online, seguono Roma con 142 imprese, Padova, Verona e Bergamo rispettivamente con 59, 39 e 37 nuove imprese nate in modalità digitale.

I dati che arrivano dal settimo rapporto trimestrale stilato dal Mise insieme e Uniocamere e Infocamere, mettono in evidenza un trend in crescita relativamente alle iscrizioni nella sezione speciale con la nuova modalità: sono infatti 1.381 le startup innovative che si sono costituite tramite la nuova procedura semplificata digitale entro il 31 marzo 2018, un iter gratuito che consente la costituzione con firma digitale della nuova imprese offrendo un sostanziale risparmio di tempi e costi.
Marzo 2018 è stato inoltre il mese con il maggior numero di attivazione tramite procedura semplificata, ma in totale sono state costituire start-up innovative online in ben 99 province registrando un aumento di 3 in più rispetto alla scorsa rilevazione.

Il discorso fra creazione di start up e creazione online di start up resta però diverso: nel caso ad esempio della città di Torino, si tratta della terza provincia per popolazione di startup innovative con 322 attività. Di queste però, solo 16 imprese sono state create online. Stesso discorso, che mette in evidenza una forte discrasia fra start up e start up create online compare Napoli, la quarta in Italia, con le 15 costituzioni online e Modena, la nona città, con sole 7 costituzioni online.

INPS, IL PROGETTO ARCHIMEDE PER IL LANCIO DI START UP

photo credits| think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>