Ecobonus, le novità in arrivo

di Fabiana Commenta

Ecobonus e caldaie: si cambia tutto, o quasi. Questo è quanto previsto dai due emendamenti alla legge approvati dalla commissione bilancio della Camera intervenendo sull’attuale sistema di incentivi per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale delle abitazioni, in pratica sulle modalità di sostituzione delle caldaie aggiungendosi alle novità che erano state introdotte nella Legge di Bilancio 2017.

Si tratta di un mercato molto importante del valore di circa mezzo miliardo e che viene interessa addirittura il 70% delle aziende italiane, ma che viene ampiamente sfruttato anche dai cittadini. 

L’ecobonus viene riportato infatti al massimo livello per la caldaie a condensazione tecnologicamente più avanzate, praticamente la classe A con sistemi di termoregolazione evoluti ed è azzerato per le caldaie di classe B premiando così l’innovazione e l’efficienza energetica.

Il secondo emendamento è relativo al coordinamento dell’ecobonus e al sismabonus per gli interventi di riqualificazione dei condomini che sono responsabili di na quota considerevole dell’inquinamento nazionale. 

REGIONE LAZIO, BANDO PER LA SOSTITUZIONE DELLE VECCHIE CALDAIE

In questo caso, per il secondo emendamento, di tratta del bonus per la riqualificazione energetica e sismica che viene unificato all’80 o 85% in base al rischio sismico e prevede semplificazioni per le imprese e i contribuenti che ne facciano richiesta. Anche in questo caso l’emendamento di riqualificazione ambientale riserva interessanti novità non solo da un punto di vista economico, facendo gli interessi di imprese e di cittadini, ma anche soprattutto sotto il profilo ambientale visto che i condomini sono responsabili di una quota importante delle emissioni di CO2 e dell’intero consumo energetico della Nazione.

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>