Bonus Sud 2019, arriva la nuova modulistica

di Fabiana Commenta

Sarà possibile effettuare la richiesta del Bonus Sud per tutto l’anno 2019: reintrodotto a partire da gennaio, l’incentivo può essere applicato per le imprese e per i lavoratori, ma solo pochi giorni fa sono arrivati gli elementi per applicare correttamente il Bonus Sudprevisto dalla manovra 2019.

I dettagli arrivano in seguito alla nuova circolare INPS(102/2019) e al decreto ANPALdel 12 luglio per chiarire, e sembra definitivamente, il corretto utilizzo dell’incentivo nei primi mesi del 2019.

Con le modifiche, gli incentivi sono stati ampliati anche per le assunzioni partite dal 1 gennaio 2019. Di fatto cambia il periodo di applicazionedel Bonus Sud: il decreto crescita (articolo 39-ter dl 34/2019), e il decreto direttoriale Anpal 311/2019 stabiliscono che il beneficio contributivo può essere esteso alle assunzioni effettuate nei primi quattro mesi del 2019, che invece prima erano state escluse. In pratica il Bonus Sud si applica alle assunzioni effettuate dal primo gennaio al 31 dicembre 2019.

Che cos’è il Bonus Sud

L’incentivo Bonus Sud consiste in un esonero contributivo fino a un limite di 8mila 60euro annui.

Si trattadi un esonero contributivo,fino a un importo massimo di 8mila 60 euro, per l’assunzione di disoccupati, ma solo nelle regioni di Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna. Può essere utilizzato dalle imprese e dai lavoratori privati.

Per usufruire del beneficio, il lavoratoredovrà essere essere disoccupato: se dieta inferiore ai 35 anni, sarà necessario essere privi di impiego al  momento dell’assunzione. Se il lavoratore ha compiuto i 35 anni, dovrà risultare privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ma in ogni caso dovrà aver confermato la sua immediata disponibilità al lavoro (DID) al centro per l’impiego.

I dettagli delle assunzioni

Le assunzioni agevolatedovranno essere a tempo indeterminato, anche in somministrazione, o in apprendistato professionalizzante: ammesse anche le assunzioni part-time, le trasformazioni dei contratti di lavoro a termine. Se il part-timeviene trasformato in full time, il bonus sud non può superare il tetto precedentemente autorizzato.

Possono essere incentivate le assunzioni a tempo determinato, ma restano esclusi i rapporti di lavoro domestico, il lavoro intermittente o occasionale, le assunzioni di dirigenti. Nel caso dei contratti di apprendistato professionalizzanteil beneficio viene applicato solo al periodo formativo previsto dal contratto.

BONUS SUD, COMPATIBILE CON GLI AIUTI DI STATO 

photo credits | think stock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>