Le scadenze per aderire alla rottamazione delle cartelle Equitalia

di Alba D'Alberto Commenta

Il nostro sistema di riscossione dei tributi è giunto ad una svolta. Prima si parlava della definitiva chiusura di Equitalia, adesso è facile che questo ente sia trasformato. Nel mentre si provvede alla rottamazione delle cartelle. Quali sono i tempi per entrare nel programma?

I modelli di domanda per aderire alla rottamazione delle cartelle Equitalia, deve essere compilato entro il 7 novembre poi per l’adesione c’è tempo fino al 21 gennaio. Nel modello di domanda devono essere indicati opzioni di pagamento, calcolo degli importi, scadenze e procedura scelta per la definizione agevolata del 2017.

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 prevede che il contribuente abbia tempo fino al 21 gennaio 2017 per comunicare ad Equitalia  l’adesione alla definizione agevolata. Poiché si deve usare un modulo particolare per la richiesta, l’agente di riscossione dovrà metterlo a disposizione online entro 15 giorni dall’entrata in vigore della norma. Questo vuol dire che si dovrà aspettare fino al 7 novembre.

Con la nuova procedura si possono sanare le cartelle relative alle tasse dirette e alle multe stradali. Non c’è uno sconto sulla somma dovuta ma c’è uno sconto su mora e sanzioni. Aderendo al nuovo sistema bisogna comunicare le modalità di pagamento, ovvero se si salderà tutto in un’unica soluzione o con più rate.

Equitalia, una volta ricevuta la domanda, si preoccupa di calcolare l’importo dovuto e quello delle rate. La comunicazione dell’ente insieme ai bollettini per il pagamento arriverà poi al debitore entro il 22 giugno, ovvero entro 180 giorni dall’entrata in vigore del decreto. Chi sceglierà il pagamento rateale troverà le scadenze indicate in ogni rata. La quarta rata (questo il massimo delle rate possibili) non può andare oltre il 15 marzo 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>