Epifania, una spesa complessiva di due miliardi di euro

di Emma Commenta

Ammonterà a circa 2,2 miliardi la spesa che gli italiani si accingono a fare in occasione dell’Epifania. Questo è quanto prevede il Confcooperative stimando che ogni consumatore spenderà in media circa 70 euro e che la spesa prevista è in aumento, quasi raddoppiata rispetto a 1 miliardo 980 milioni di euro stimati per lo scorso anno.

Un italiano su due sarà impegnato a fare regali per l’Epifania dedicandosi soprattutto alle calze per i più piccoli che dovranno essere riempite con dolci, cioccolato o carbone, ma rigorosamente dolce. Circa il 40% della spesa media stimata, sarà destinata proprio alla calza della Befana e il 36% delle disponibilità economiche saranno investite invece in giocattoli, settore che sembra in ripresa con un incremento del +9% rispetto allo scorso anno. 

Volano sopratutto i prodotti informatici, i giochi di società, quelli per sviluppare l’intelligenza: d’altra parte, con i saldi, il 12% della spesa sarà investita in vestiario e abbigliamento, il 9% in viaggi, il 3% in libri.

SALDI INVERNALI, LE DATE REGIONE PER REGIONE

Se questi sono i i dati trainanti delle famiglie italiane, è anche vero che Confcooperative segnala che oltre 1,8 milioni di famiglie, per un totale di oltre 4,5 milioni di italiani, vivano in soglia di assoluta povertà. E le feste di questo periodo non hanno fatto altro che acuire la differenza che esiste fra le diverse classi sociali facendo sentire ancora più forti le difficoltà economiche di molte famiglie. Confcooperative ricorda che si tratta di famiglie che hanno accesso al Rei, ma non mancano altre iniziative a livello economico per cercare di contrastare la povertà.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>