Torna a calare la fiducia delle imprese a settembre 2014

di Alba D'Alberto Commenta

Diversamente invece nel mese di settembre 2014 si è espressa la fiducia dei consumatori, che è leggermente salita rispetto al mese di agosto. Tutti i settori di produzione sono però interessati da questo trend negativo.

La ripresa deve o dovrebbe ripartire anche dalla fiducia delle imprese. La fiducia da parte di queste ultime è infatti essenziale per rimettere in moto i meccanismi della crescita economica. Ma nonostante in Europa e in Italia si facciano grandi sforzi per riparare ai danni della crisi, la fiducia delle imprese continua a scendere. Anche nel mese di settembre 2014, infatti, in Italia si è avuto un nuovo calo. 

A rilevarlo è l’Istat, che ha precisato che nel mese di settembre 2014 la fiducia delle imprese italiane è scesa di 1,5 punti rispetto al mese precedente. Il dato infatti è ora pari a 86,6 punti, mentre nel mese di agosto 2014 era pari a 88,1 punti. Un calo che ha colpito del resto tutti i settori, con i dati più bassi dell’anno, da quello manifatturiero, a quello dei servizi di mercato, a quello delle costruzioni e al commercio al dettaglio.

Cala la fiducia delle imprese italiane e dell’Eurozona a giugno 2014

Diversamente invece nel mese di settembre 2014 si è espressa la fiducia dei consumatori, che è leggermente salita rispetto al mese di agosto. Tutti i settori di produzione sono però interessati da questo trend negativo e non c’è spiraglio positivo all’orizzonte. Nelle imprese manifatturiere, ad esempio, peggiorano i giudizi sugli ordini anche se migliorano leggermente quelli sulla produzione.

Aumenta di poco l’indice di fiducia dei consumatori a settembre 2014

Nelle imprese edili, invece, peggiorano le attese sull’occupazione, anche se restano stabili gli altri valori e la fiducia scende comunque su un livello di 75 punti. Un netto calo delle fiducia si è avuto anche nel commercio al dettaglio e nel settore dei servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>