Come passare da disoccupato a imprenditore

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Pronti i contributi a fondo perduto che partono, per ogni impresa creata, da un minimo di 4.500 ad un massimo pari a ben 10 mila euro.

Passare da disoccupato a imprenditore con “Start”, un importante progetto di nuovo in rampa di lancio grazie al quale nella Regione Lombardia potranno essere create ben 300 nuove realtà imprenditoriali a fronte di circa 1.400 persone che, in base alle stime ed alle previsioni, potranno fruire di servizi di assistenza e di formazione rigorosamente gratuiti.

“Start” è un progetto che sul territorio, in accordo con quanto reso noto dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza, viene promosso dal sistema delle Camere di Commercio lombarde, dalla Regione Lombardia, e dal Comune di Monza unitamente al sostegno finanziario del Ministro della Gioventù.



METTERSI IN PROPRIO CON UN CORSO DI FORMAZIONE

Start” è aperto a tutti coloro che puntano a creare nuove imprese, sia in forma societaria, sia in forma individuale; questo grazie all’erogazione di contributi a fondo perduto che partono, per ogni impresa creata, da un minimo di 4.500 ad un massimo pari a ben 10 mila euro. Quello relativo a “Start” è un percorso a tappe che parte dai seminari di orientamento per arrivare al supporto per ben due anni della nuova impresa creata.

FARE BUSINESS INNOVATIVO E CREATIVO

Possono presentare la domanda le persone che, residenti o domiciliate nella Regione Lombardia, sono lavoratori in mobilità, cassintegrati, inoccupati o disoccupati. Il tutto fermo restando che la priorità, con l’assegnazione di maggiori contributi, e con l’erogazione di più servizi, sarà data a coloro che, avendo presentato la domanda, hanno un’età al di sotto dei 35 anni. Per saperne di più su “Start” c’è il sito Internet appositamente dedicato al progetto, www.start.lombardia.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>