Spesometro 2017, non disponibili diverse funzionalità

di Emma Commenta

Non c’è pace per lo spesometro 2017: dopo che la pagina web dell’Agenzia delle Entrate del servizio “Fatture e Corrispettivi” è andata clamorosamente in tilt nella giornata di ieri, è arrivata la terza, attesa proroga dello spesometro con la nuova scadenza fissata per il 5 ottobre. 

spesometro, fatture e corrispettivi, tasse

Ma le funzionalità della pagina per l’invio dei dati dello spesometro sono state ripristinate dall’Agenzia delle Entrate, ma solo parzialmente.

Non sono disponibili le seguenti funzionalità: modifica dei dati fattura attraverso interfaccia web; visualizzazione delle notifiche di esito delle sole fatture elettroniche, delle comunicazioni trimestrali IVA e quelle relative ai corrispettivi; precompilazione dei dati all’interno della funzionalità di generazione dati fattura.

SPESOMETRO 2017, SCADENZA RINVIATA AL 5 OTTOBRE

È quanto si legge nella famigerata pagina web che sta creando i nuovi ennesimi problemi che potrebbero essere non risolti neppure in tempi troppo brevi. Dopo l’ennesimo problema di ieri, la scadenza è stata spostata dal 28 settembre al 5 ottobre per poter presentare gli adempimenti fiscali, ma i commercialisti restano sul piede di guerra e minacciano lo sciopero per i disastri che il malfunzionamento del sistema sta causando ai contribuenti italiani come ha ricordato Vincenzo De Maggio presidente dell’Associazione dottori commercialisti. E proprio nella giornata di ieri anche la privacy dei contribuenti è stata messa a rischio visto che chiunque avesse le credenziali ha avuto la possibilità di poter vedere documenti altrui.

Pre giustificare le difficoltà il Ministero dell’Economia ha considerato questa prima fase dello spesometro solo in via sperimentale confermando che non saranno applicate sanzioni in caso di errori formali o effettive difficoltà fino a 15 giorni dalla scadenza originaria.

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>