Spesometro 2017, nessuna sanzione per gli errori involontari

di Emma Commenta

La scadenza sembrerebbe restare quella di giovedì 28 settembre, ma i problemi con l’invio dello Spesometro 2017 non sembrano assolutamente risolti.

spessimetro, proroga, Elenco clienti-fornitori spesometro 2012

E mentre si invoca la terza proroga (che non è stata ancora ufficializzata in Gazzetta Ufficiale, ma che è stata annunciata praticamente da settimane) in realtà i consulenti del lavoro continuano a segnalare problemi circa il corretto invio dei dati delle fatture. 

I problemi riscontrati nei sistemi informatici non consentono che l’invio sia effettuato correttamente, ma il Governo intende rassicurare i professionisti spiegando che nel caso in cui ci dovessero essere errori involontari causati dalle difficoltà operative, di terrà conto della situazione.

Il problema maggiormente segnalato al momento è di tipo tecnico: sembra infatti che il sistema telematico Entratel non riesca a riconoscere le fatture con più numerazioni: i totali pertanto appaiono errati, ma il sistema non consente neppure di effettuare la modifica o di annullare una fattura da correggere nel caso di forniture multi-cliente, ma non è nemmeno possibile effettuare un nuovo invio della fattura collegata alla fornitura principale.

L’Agenzia delle Entrate d’altra parte latita anche per poter risolvere altri casi come quello relativo all’invio dei file.

SPESOMETRO 2017, LA SCADENZA AL 28 SETTEMBRE

Il viceministro all’Economia Luigi Casero spiega che l’Agenzia sta mettendo a punto le correzioni necessarie informando anche che questo primo invio viene considerato sperimentale questo primo invio 2017 confermando che non saranno sanzionati errori involontari, dovuti alle difficoltà tecniche. Confermato anche l’impegno del Governo per poter risolvere via via tutti i problemi che si sono riscontrati in questa fase e accompagnare nel modo migliore possibile che vengano effettuati gli adempimenti previsti.

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>