Scadenza 20 agosto versamento modello Unico

di GianniPug Commenta

Pagando entro la data del 20 agosto è prevista una maggiorazione dello 0,40% sull'intero importo previsto. Il Fisco ha quindi provveduto a spiegare in un comunicato ufficiale come pagare e quali sono i codici tributo da utilizzare.

tasse

La prossima scadenza per effettuare i versamenti del modello Unico 2013 è prevista per il prossimo 20 agosto. Rimangono quindi pochi giorni per mettersi in regola con i pagamenti. E’ da ricordare comunque che pagando entro la data del 20 agosto è prevista una maggiorazione dello 0,40% sull’intero importo previsto. Il Fisco ha quindi provveduto a spiegare in un comunicato ufficiale come pagare e quali sono i codici tributo da utilizzare.

I codici tributo principali sono:

  • 4001: Irpef – Saldo4
  • 4033:  Irpef – Acconto prima rata
  • 4034:  Irpef – Acconto seconda rata o unica soluzione
  • 6099: IVA annuale – Saldo
  • 1668: Interessi pagamento dilazionato. Importi rateizzabili Sez. Erario 3801: Addizionale regionale
  • 3844: Addizionale comunale
  • 3843: Addizionale comunale – Acconto
  • 1795: Imposta sostitutiva regime fiscale di vantaggio – Saldo
  • 1793:  Imposta sostitutiva regime fiscale di vantaggio – Acconto prima rata
  • 1794:  Imposta sostitutiva regime fiscale di vantaggio – Acconto seconda rata o unica soluzione
  • 1842: Cedolare secca locazioni – Saldo
  • 1840:  Cedolare secca locazioni – Acconto prima rata
  • 1841:  Cedolare secca locazioni – Acconto seconda rata o unica soluzione

Ulteriori approfondimenti sono disponibili nel fascicolo ufficiale dell’Agenzia delle Entrate per la compilazione del Modello Unico 2013 riferito al periodo di imposta 2012.

>>> Download istruzioni compilazione Modello Unico 2013

Con la pubblicazione del decreto ministeriale del 13 giugno 2013, l’esecutivo di Letta ha ufficializzato il differimento nel pagamento dei versamenti per l’Unico 2013. La data è stata infatti spostata dalla precedente scadenza del giorno 8 luglio 2013 fino al 20 agosto 2013. Il versamento riguarda le imposte derivanti dal modello Unico 2013 in scadenza il 17 giugno 2013.

Sono stati quindi concessi un totale di ventuno giorni in più per i versamenti di Unico in cui non sono state previste delle maggiorazioni del pagamento. La proroga del versamento ha fatto però anche slittare il ravvedimento in ritardo che prevede un maggiorazione del 0,40%. Anche esso è stato quindi traslato dalla precedente entrata in vigore del 9 agosto fino al 20 agosto prossimo venturo, ossia un ulteriore spostamento di ventuno giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>