Italiani e dichiarazione dei redditi, la metà guadagna meno di 15mila euro l’anno

di Fabiana Commenta

Quanto guadagnano gli italiani? A rendere noti i redditi medi degli italiani dichiarati nel 2017 sono le statistiche del MEF che conferma come i lavoratori autonomi possano contare su redditi pari a 41.740 euro, in aumento del 9% rispetto al 2015 mentre resta invariato il reddito medio dei lavoratori dipendenti. 

paradiso fiscale, soldi, dichiarazioni

Quasi la metà di loro guadagna meno di 15.000 euro all’anno rispetto a una media nazionale di 20.680 euro.

Le somme complessivamente dichiarate sono pari a circa 842 miliardi di euro, con un aumento del 10% rispetto al 2015 e ogni italiano paga in media 5.070 euro di Irpef, l’imposta sui redditi progressiva che nel complesso è pari a 156 miliardi di euro.

La regione con reddito medio complessivo più elevato è la Lombardia (24.750 euro), seguita dalla provincia di Bolzano (23.450 euro), mentre nella Calabria si registra il reddito medio più basso (14.950 euro).

A dichiarare più di 100.000 euro, invece, è poco più dell’1% dei contribuenti, di cui solo lo 0,1% supera i 300.000 euro.

Il 45% dei contribuenti, si trova nella classe fino a 15.000 euro; in quella tra i 15.000 e i 50.000 euro si posiziona il 50% dei contribuenti dichiarando il 57% dell’Irpef totale, mentre solo il 5,3% dei contribuenti dichiara più di 50.000 euro, versando il 39% dell’Irpef totale.

I soggetti che hanno un reddito complessivo maggiore di 300 mila euro sono anche tenuti al pagamento del contributo di solidarietà del 3% sulla parte di reddito eccedente tale soglia.

I lavoratori che hanno un contratto a tempo determinato dichiarano circa 9.600 euro e chi ha un lavoro a tempo indeterminato dichiara 23.476 euro.

Nel corso del 2017 sono state presentate 40,9 milioni di dichiarazioni dei redditi Irpef e di questi soggetti dichiarano un’imposta netta solo 30,8 milioni mentre oltre 10 milioni di persone non ha pagato l’imposta per la detrazione o perché il reddito rientra nella no tax area. In pratica una dichiarazione dei redditi su quattro presenta un’imposta netta pari a zero.

Nel 2016 il bonus di 80 euro è stato distribuito a 11,5 milioni di soggetti per un totale di 9,4 miliardi di euro, ma 1,7 milioni di soggetti hanno dovuto restituire integralmente o parzialmente il bonus di 80 euro ricevuto. Secondo i dati delle dichiarazioni dei redditi Irpef 2017, nell’anno precedente sono stati erogati 35 miliardi di euro, con le deduzioni, a cui vanno aggiunti 67,6 miliardi di detrazioni, per un totale di 102,6 miliardi.

DICHIARAZIONE DEI REDDITI PRECOMPILATA, COME EVITARE L’INSERIMENTO DELLE SPESE

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>