Qualità della vita, Milano al top della classifica

di Fabiana Commenta

La città con la migliore qualità della vita in Italia? Il primato spetta a Milano, eletta come la provincia in cui si vive meglio: questo è quanto emerge dalla tradizionale classifica  del Sole 24 Ore.

Il capoluogo della Lombardia conquista per la prima volta il primato da 29 anni a questa parte, tante quante sono le edizioni della classifica. Nel corso degli anni aveva raggiunto per sette volte i primi tre posti e adesso e adesso ha conquistato il primo posto. 

affitti, università, buono assistenza familiare, sostegno al reddito, tari, milano, duomo-di-milano, milano, prestiti

La segue al secondo posto in classifica la città di Bolzano, in risalita dalla quarta posizione del 2017, e al terzo posto un’altra città del Nord, Aosta che perde una posizione rispetto alla classifica dello scorso anno. 

Fanalino di coda con un record di quattro ultimi posti in 29 anni, la provincia di Vibo Valentia: anche quest’anno le ultime posizioni restano occupate soprattutto da città del sud. 

La capitale, Roma, guadagna tre posizioni, e arriva al 21esimo posto risalendo per clli indicatori del benessere del quotidiano. Napoli risale addirittura di 13 posizioni. In salita anche le città di Venezia, Torino, Catania, Bari e Bologna. 

Scendono anche Genova, in discesa di otto posizioni e Firenze che perde ben dieci posizioni.

Sia Roma, sia Rimini sia Firenze, ottengono però un ottimo risultato grazie a “Cultura e tempo libero” che conta il numero di librerie, l’offerta culturale e la spesa al botteghino per abitante.

La classifica viene redatta pretendendo in considerazione 42 indicatori suddivisi in sei macro-aree, vale a dire Ricchezza e consumi», «Affari e lavoro», «Ambiente e servizi», «Demografia e società», «Giustizia e sicurezza», «Cultura e tempo libero». 

 

photo credits | instagram

Rispondi