Giornata mondiale della felicità, i lavori che ci rendono più felici

di Fabiana Commenta

Quali sono i lavori che ci rendono più felici? In occasione della giornata mondiale della felicità che cade oggi, il 20 marzo, istituita nel 1992 dall’Onu, in Gran Bretagna è stato condotto un censimento governativo che ha messo in evidenza come i mestieri che regalano maggiore felicità e qualche sorriso, non siano necessariamente quelli meglio pagati. 

agricoli lavoratori, voucher,

 

Voti religiosi: suore e presti 

Al primo posto tutti coloro che hanno preso i voti religiosi: appare chiaro che in generale, chi prende i voti per dedicarsi al prossimo e alla preghiera spinto dalla fede, è felice. 

Dirigenti e alti funzionari

Ci saranno anche molte responsabilità, ma sembra che dirigenti e alti funzionari siano molto felici. Magari anche per la retribuzione economica. 

Manager del settore agricolo

Anche i manager che lavorano nell’ambito del settore agricolo, sembrano essere molto felici. 

Segretarie e segretari

È un lavoro forse non retribuito troppo bene, che non presenta potere decisionale, ma è decisamente appagante: è un lavoro che offre sicurezza e fa sentire importanti. 

 

Certificatori di garanzia di qualità e regolamentare

È un lavoro nuovo, ma che avidamente offre grandi soddisfazioni. 

Responsabili di assistenza sanitaria

Tutti gli operatori del settore sanitario si sentono felici perché riescono ad aiutare gli altri.

Medici 

I medici sono felici perché hanno la possibilità di poter aiutare le persone. 

Agricoltori

Sono felici perché hanno a che fare con la natura, i suoi ritmi, i suoi segreti e possono essere autonomi in merito all’approvvigionamento di cibo. 

Proprietari e gestori di hotel

Sono felici forse perché hanno che fare con gente felice di essere in vacanza.

Artigiani del metallo 

Hanno un mestiere artigianale di utilità e svolgono attività di controllo. Il che contribuisce a renderli felici. 

 

photo credits | thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>