Agevolazioni imprenditoria giovanile con Manovra 2011

di Francesco Di Cataldo Commenta

La manovra è stata approvata venerdì scorso e subito sono iniziate le polemiche tranne che per un importante punto che potrebbe..

Con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, entra in vigore oggi la nuova legge finanziaria dello Stato definita come Manovra Fiscale 2011 della quale abbiamo già ampiamente parlato soprattutto per osservare quali saranno le nuove tasse. Per via della crisi economico/finanziaria presente nel nostro paese, la manovra non poteva che essere dura al punto da avere come obiettivo un gettito di 80 miliardi di euro in 4 anni.



La manovra è stata approvata venerdì scorso e subito sono iniziate le polemiche tranne che per un importante punto che potrebbe favorire l’imprenditoria giovanile. Nella manovra fiscale 2011 è stata infatti introdotta un’agevolazione per tutte quelle imprese che nasceranno nel 2012 e saranno composte da giovani imprenditori con un’età inferiore ai 35 anni. Per queste nuove imprese l’agevolazione sarà importante infatti per loro è prevista una tassazione a forfait del 5% sull’utile di esercizio per una durata non superiore ai 5 anni.

I giovani imprenditori saranno sicuramente felici di scoprire questa nuova iniziativa voluta fortemente dal ministro per l’Economia Giulio Tremonti che dovrebbe risollevare le sorti delle piccole e micro imprese che sono un patrimonio dell’intero sistema Italia. E’ chiaro che ci saranno delle limitazioni e tale sconto fiscale sarà usufruibile solamente per quelle persone che al momento dell’apertura della nuova impresa risultino essere disoccupate o comunque escluse dal mondo del lavoro.

Rispondi