Come usare Linkedin per lavoro

di Alba D'Alberto Commenta

LinkedIN è un ottimo strumento di collegamento tra aziende e lavoratori ma si rivolge principalmente ad un target di professionisti. Alcune funzionalità di questo network sono ancora inesplorate ma ciò non toglie che si possa migliorare nella gestione del servizio. 

JobGratis ha fatto una ricognizione dell’uso di LinkedIn spiegando che oggi, con 400 milioni di utenti, dei quali 8 in Italia, LinkedIn è senza dubbio il social network professionale più conosciuto e diffuso. Bisogna prendere nota del fatto che è stato acquisito da Microsoft e questo comporterà di certo l’introduzione di nuove funzionalità.

Per essere veramente utile, come spiegato precedentemente, va utilizzato in modo opportuno. Ecco qualche consiglio per sfruttarlo al meglio offerto da Jobgratis.

  • Senza dubbio una buona base dalla quale partire sono le slide che LinkedIn pubblica su Slideshare. La presentazione si intitola “job search guide” ed è disponibile gratuitamente a questo link. Si compone di 38 pagine con utili consigli e informazioni che è fondamentale conoscere.
  • Dopo aver familiarizzato con le funzionalità del social, una delle prime cose da fare sarà aggiornare il proprio curriculum e curare al meglio il proprio profilo. Scegliete un’immagine professionale e se possibile, traducete le informazioni che vi riguardano anche in inglese, così da moltiplicare le vostre opportunità di venire contattati per qualche proposta.
  • Fatevi notare, condividendo news, articoli e risorse interessanti e magari scrivendo sul blog messo a disposizione degli utenti da LinkedIn che può farvi raggiungere molti nuovi contatti. Usate anche gli aggiornamenti di stato per parlare delle vostre competenze ed esperienze, così come per consigliare la lettura di un libro o un articolo che considerate interessante ed utile.
  • Chiedere raccomandazioni, nella vita reale è senza dubbio una prassi odiosa, anche se molto diffusa in Italia. Sul social professionale più noto però recensire qualcuno con cui si ha lavorato è un modo per aiutarlo e fare rete. Non abbiate paura di chiedere raccomandazioni in questo modo e naturalmente ricordatevi di ricambiare il favore.
  • L’ultimo consiglio, è probabilmente il più importante, create una network, ovvero una rete di contatti, utili al vostro lavoro, o alla ricerca dello stesso. Non ha importanza avere tanti contatti, non siamo ad una gara di popolarità, selezionate solo persone che conoscete nella vita reale, utenti che hanno collegamenti in comune con voi e esperti della vostra materia, oltre naturalmente a chi lavora nell’azienda dei vostri sogni. Non si sa mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>