Amministratore esterno in una SNC

Il codice civile stabilisce che l’atto costitutivo della Snc debba comprendere l’indicazione del nome dei soci che hanno l’amministrazione e la rappresentanza della società  in nome collettivo.

Un tema su cui perಠda sempre gli studiosi si spaccano la testa èse la società  in nome collettivo (come, d’altronde, la società  semplice) possa avere un amministratore che non sia socio, o magari pi๠di uno: il cosiddetto amministratore esterno.

Società  in nome collettivo (Snc)

La società  in nome collettivo (abbreviata con la sigla Snc) èuna delle tre tipologie di società  di persone previste dal nostro ordinamento: le altre due sono la società  semplice (Ss) e la società  in accomandita semplice (Sas).

La Snc èanche il genere di società  di persone pi๠diffuso in Italia; nonostante questo, il codice civile dedica molto pi๠spazio alla ben pi๠limitata società  semplice. Il codice, infatti, dedica decine di articoli al funzionamento della società  semplice, mentre per la Snc stabilisce soltanto una serie di norme particolari, prevedendo che, laddove non diversamente regolato, si applicano le medesime regole della Ss.

Quando non vale la protezione dello scudo (seconda parte)

Si ricorda che la protezione scatta al momento della presentazione della dichiarazione di emersione, e non al momento del precedente versamento della tassa una tantum: il contribuente deve quindi evitare l’errore di pagare e poi lasciar passare le settimane senza presentare la dichiarazione (il termine ultimo èil 15 dicembre), o rischia di finire nel frattempo nel mirino di qualche funzionario erariale particolarmente malevolo.