Cercare lavoro sui portali online

di La Redazione Commenta

Ad oggi la gran parte di coloro che sono alla ricerca di una posizione lavorativa utilizza specifici portali di ricerca lavoro. Si tratta di siti internet che pubblicano regolarmente proposte lavorative di ogni genere, dall’offerta di chi è alla ricerca di un semplice venditore porta a porta, fino a proposte più serie e ad alta remunerazione. Si possono trovare in rete anche offerte di lavoro per personale qualificato pubblicate generalmente da società di consulenza che si occupano di recruiting di figure manageriali di medio e alto livello.

Come cercare lavoro in Italia
Come ci racconta questo articolo, una elevata percentuale di italiani cerca lavoro approfittando delle offerte pubblicate in internet. Sopravvivono poi metodi di ricerca un pochino più “antiquati”, come ad esempio l’invio spontaneo del proprio curriculum in tutte le aziende che possono proporre posizioni interessanti, fino al classico passaparola tra amici e parenti. Fanalini di coda gli Head Hunter, le agenzie per il lavoro e gli enti di formazione. Stiamo parlando quindi di un fenomeno fortemente radicato, che forse mostra però qualche piccolo problema. E infatti la situazione sul fronte lavorativo nel nostro Paese non è delle migliori. A fronte di un elevato numero di soggetti in cerca di occupazione, sono numerose le aziende che non sono in grado di colmare alcune lacune e si trovano per vari mesi senza l’organico di cui necessitano.

Trovare la corretta fonte di informazione
Per riuscire a trovare lavoro quindi è importante non solo avere l’intenzione e l’opportunità, ma anche la possibilità di cercare la corretta fonte di informazione. Purtroppo spesso la domanda e l’offerta lavorativa non sono in grado di incontrarsi, in quando comunicano attraverso canali differenti. Chi è alla ricerca di lavoro valuta, in 4 casi su 10, le proposte in rete, utilizzando magari anche le moderne app che consentono di consultare gli annunci più volte nel corso della giornata. Le aziende che necessitano di un certo tipo di figura professionale in molti casi invece si rivolgono ad altri canali; i portali di ricerca lavoro vengono sfruttati soprattutto per profili medio-bassi. Per quanto riguarda le offerte di lavoro personale qualificato le aziende utilizzano Linkedin o, più spesso, ricercano in modo diretto quadri e dirigenti.

Le società di Head Hunting
Eppure i vantaggi dati dal rivolgersi ad una società di Head Hunting sono molteplici, a parte il fatto di riuscire spesso a trovare il dipendente ideale in tempi molto più ristretti rispetto alla ricerca effettuata internamente all’azienda. Avere a disposizione una rosa di candidati tra cui scegliere, che si adatta alla perfezione alle esigenze della singola azienda permette di trovare il candidato migliore in assoluto. Costui sarà in grado di svolgere al meglio il proprio ruolo lavorativo e con buona probabilità resterà a lungo in azienda. In una visione a lungo termine trovare il candidato “perfetto” consente di migliorare lo stato di salute dell’organizzazione, oltre a diminuire il turn over. Si deve comunque evidenziare che in Italia le figure maggiormente ricercate sono in un numero minimo e fortemente specializzate; come ad esempio gli ingegneri meccatronici con almeno 3 anni di esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>