Bolzano, contributi per stazioni di ricarica domestica per veicoli elettrici

di Fabiana Commenta

I veicoli elettrici sono il futuro della mobilità e la Provincia di Bolzano si impegna per il lancio degli incentivi per la costruzione delle stazioni di ricarica domestiche per veicoli elettrici privati. Su proposta dell’assessore alla mobilità Florian Mussner sono stati infatti concessi contributi per l’incentivazione si sistemi di ricarica domestici per veicoli elettrici privati sono stati approvati. 

ricarica elettrica, contributi

Il contributo previsto arriva a raggiungere l’80% della spesa ammessa, per un importo massimo di 1.000 euro per ogni sistema di ricarica applicato. 

Le domande possono essere presentate a partire dal 2018 e la domanda può essere avanzata da cittadini privati, enti pubblici e organismi di diritto pubblico, ma anche associazioni e organizzazioni che non svolgano nessun tipo di attività imprenditoriale. 

I privati potranno ricevere contributi per un massimo di tre sistemi di ricarica.

Gli incentivi previsti nel pacchetto di misure #greenmobilitybz intendono incentivare i cittadini ad utilizzare veicoli elettrici a sostengo della mobilità ecologica e sostenibile per far capire ai cittadini che la mobilità elettrica rappresenta il futuro.

L’incentivo per costruzione delle stazioni di ricarica domestiche per veicoli elettrici privati si va ad associare alle altre incentivazioni che sono state previste dalla Provincia.

VENETO, IL BANDO PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE

Tra questi ci sono l’acquisto di veicoli elettrici che prevedono uno sconto fino a 4000 euro che possono essere ottenuti direttamente presso i concessionari con cui la Regione ha stipulato delle convenzioni, ma anche a tutti gli altri incentivi che sono stati appositamente messi a punto per le aziende che scelgano mezzi di trasporto elettrici e stazioni di ricarica in sede.

photo credits | e-station.it

Rispondi