Welfare, che impresa!, il concorso per le start up sociali

di Fabiana Commenta

È aperta fino alle ore 12 del 18 aprile 2019 la partecipazione a Welfare, che impresa! Il nuovo concorso che premia i migliori progetti che velino promossi dalle startup sociali che sono attive o che sono ancora da costituire.

La terza edizione del concorso promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Snam, Fondazione CON IL SUD e UBI Banca, con il contributo scientifico di AICCON e Fondazione Politecnico di Milano – Tiresia e la partnership tecnica degli incubatori PoliHubSocialFare, Hubble Acceleration Program, G-Factor e Campania NewSteel, intende premiare e supportare i migliori progetti di Startup sociali.

Possono partecipare le start up che siano operative nei settori di 

• agricoltura sociale

• valorizzazione del patrimonio culturale, paesaggistico e dell’ambiente

circular economy

• servizi alla persona e welfare comunitario

Tutti i progetti partecipanti dovranno essere in grado di generare impatto sociale e occupazionale, presentare una connotazione fortemente tecnologica, creare rete sul territorio, essere scalabili, replicabili ed economicamente sostenibili.p

Possono partecipare al bando le Startup sociali, come organizzazioni non profit con esclusiva finalità sociale o benefica, che abbiano alcuni requisiti. 

Dovranno essere: 

Startup costituite da non più di 5 anni

Startup da costituirsi fermo restando l’obbligo di costituirsi entro 6 mesi dalla data di proclamazione dei vincitori

Le idee progettuali in concorso verranno valutate da una giuria di esperti che selezionerà 12 finalisti e poi verranno selezionati i 4 vincitori del concorso. Include nelle categorie Nord, Centro Italia e Sud Italia.

Ciascuna delle migliori idee potrà ricevere un premio in denaro di 20mila euro, un finanziamento fino a 50mila euro, a tasso 0%, un percorso di incubazione o accelerazione della durata di 4 mesi del valore di 5mila euro.

Info e dettagli per la partecipazione sulla pagina del concorso (qui). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>