Lista dei Paradisi Fiscali, i sette paesi del mondo

di Emma Commenta

Sono arrivati a sette. Tanti solo i paradisi fiscali indicati dall’Ecofin che però ha appena tolto le Bahamas dalla lista fuoriuscita dalla lista dei paradisi fiscali.

prelievo,paradiso fiscale, soldi, dichiarazioni

La lista nera dell’Europa relativa alla fiscalità internazionale si è ridotta nel corso degli ultimi anni e ora conta solo sette Paesi nel mondo. Eccoli.

Samoa è uno stato indipendente ideale per formare società offshore, in pratica registrate secondo le leggi di uno Stato estero che operano al di fuori di quello stato, inoltre è esente dal pagamento delle tasse locali, dalla presentazione di conti finanziari e da requisiti di revisione e la legislazione societaria garantisce riservatezza e una burocrazia minima per la formazione delle aziende. Un vero paradiso fiscale esattamente come Guam, un territorio non incorporato che appartiene agli Stati Uniti e che riserva molti vantaggi in favore di aziende offshore.

Le Isole Samoa americane fanno parte insieme a Samoa delle Isole Samoa e sono un territorio non incorporato appartenente agli Stati Uniti che chiedono la rimozione delle isole dalla blacklist europea.

Namibia è stata introdotta di recente nella blacklist dei paradisi fiscali,  in particolare per i soprattutto per i deflussi finanziari illeciti, come reso noto dai Paradise Papers. La tassazione del paese non prevede alcuna imposizione fiscale per redditi imponibili fino a 50.000 N$; un’aliquota del 18% da calcolarsi sulla parte di reddito eccedente i 50.000 N$ per redditi compresi tra i 50.000 N$ e i 100.000 N$.

Palau è uno Stato che fa parte della Micronesia, sede di numerose realtà aziendali offshore per i vantaggi fiscali e che garantisce una certa riservatezza. Trinidad e Tobago rappresentano gli ultimi veri e propri paradisi fiscali dotati dell’unica giurisdizione che non ha ancora compiuto progressi sufficienti verso una soddisfacente attuazione degli standard di trasparenza fiscale. Offrono infatti il segreto bancario e la massima riservatezza sui dati delle aziende offshore, la tassazione quasi nulla e la tassazione favorevole per le imprese residenti.

Paradiso fiscale anche quello garantito dalle Isole Vergini Americane, un gruppo di isole nel Mar dei Caraibi e territorio degli Stati Uniti per via della tassazione praticamente nulla. 

HARD BREXIT, LONDRA NUOVO PARADISO FISCALE?

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>