Modalità alternative presentazione Unico 2013

di GianniPug Commenta

La presentazione potrà essere effettuata in modalità telematica. L'Agenzia delle Entrate ha predisposto una serie di alternative per procedere alla presentazione del modello Unico 2013.

L’ultimo giorno utile per la presentazione del modello Unico persone fisiche 2013 sarà il prossimo 30 settembre. La presentazione potrà essere effettuata in modalità telematica. L’Agenzia delle Entrate ha predisposto una serie di alternative per procedere alla presentazione del modello Unico 2013.

In particolare sono tre le modalità possibili:

  • presentazione telematica diretta
  • presentazione tramite intermediario
  • presentazione dall’estero

I contribuenti che decidono di non avvalersi dell’ausilio di un intermediario possono decidere di trasmettere la dichiarazione per via telematica diretta, ma anche di di consegnare la stessa presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate. Occorre però che si avvalgano dell’ausilio di alcuni servizi, come:

  • il servizio telematico Fisconline, tranne nel caso in cui non debbano presentare la dichiarazione dei sostituti d’imposta, ossia il modello 770, per un numero di soggetti superiore a venti. Per potere usufruire del servizio Fisconline, occorre che il contribuente provveda a munirsi di un codice Pin che viene rilasciato dalla stessa Agenzia delle Entrate su apposita richiesta
  • il servizio telematico Entratel, nel caso in cui il contribuente debba presentare il modello 770 per più di 20 soggetti

Nel caso in cui il contribuente decida di non procedere autonomamente alla presentazione del modello Unico 2013 può rivolgersi ad un intermediario abilitato. La dichiarazione può essere compilata quindi sia dall’intermediario, sia dal contribuente.

In quel caso il contribuente deve assicurarsi che l’intermediario provveda al rilascio di

  • una dichiarazione completa di data e sottoscritta, con cui l’intermediario si assume l’impegno a trasmettere per via telematica i dati contenuti nel modello entro il termine di 30 giorni dal termine previsto per la presentazione
  • la copia riginale della dichiarazione che è stata firmata dal contribuente
  • la comunicazione dell’Agenzia delle Entrate che certifica la ricezione.

L’ultima alternativa è la presentazione del modello Unico 2013 dall’estero. In questo caso il contribuente può spedire il modello Unico 2013, sempre entro il termine ultimo del 30 settembre con raccomandata ricevuta di ritorno o una mezzo equivalente, dal quale si possa evincere con certezza la data di invio e di ricezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>