Legge n. 296/2006

di Francesco Di Cataldo Commenta

IMPORTANTE: NON SUSSISTE PIU’ L’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE ALLA QUESTURA ENTRO LE 48 ORE DA PARTE DEL..

Legge n. 296/2006 (Finanziaria) – Adempimenti relativi alle procedure di assunzione, trasformazione e licenziamento dei lavoratori.

Obbligo della comunicazione di assunzione al Centro per l’impiego (ex Collocamento) a tutti i datori di lavoro, privati e pubblici; nonché i titolari di aziende agricole, che prima erano tenuti a comunicare l’avvenuta assunzione direttamente all’INPS.

L’obbligo è esteso a tutti i tipi di rapporto di lavoro indeterminato, a termine, decentrato, a orario ridotto, a causa mista, lavoro autonomo in forma coordinata e continuativa (agenti e rappresentanti di commercio, collaborazioni coordinate e continuative, lavoro a progetto, socio lavoratore di cooperativa, associazione in partecipazione con apporto lavorativo.




L’obbligo viene inoltre esteso agli ospitanti i tirocinandi.

La comunicazione deve essere preventiva, (entro il giorno antecedente l’instaurazione del rapporto di lavoro, esattamente 24 ore prima dell’inizio lavoro), deve contenere tutti i dati anagrafici del lavoratore compreso il codice fiscale, residenza, la data di assunzione (che deve coincidere con la data di iscrizione nei libri di paga e di matricola), la data di licenziamento nel caso di rapporto a tempo determinato, la qualifica del lavoratore e il tipo di CCNL che verrà applicato.

La comunicazione andrà al Centro per l’impiego competente territorialmente, ossia ove è ubicata la sede di lavoro. Per l’edilizia , la sede di lavoro è valida anche per il cantiere. E’ in previsione l’obbligo della trasmissione telematica delle comunicazione.

Cessazione del rapporto di lavoro: l’effettiva data di licenziamento va comunicata al Centro per l’Impiego entro cinque giorni dall’evento.

(Le Agenzie per il lavoro temporaneo sono autorizzate a trasmettere la comunicazione entro il 20 del mese successivo dalla data di assunzione e/o licenziamento del lavoratore, ciò è dovuto al fatto che tra lavoratore e Agenzia si predispone un regolare contratto di somministrazione di lavoro).

I MODELLI DI ASSUNZIONE C/ASS E ALTA MODULISTICA SONO REPERIBILI PRESSO I CENTRI PER L’IMPIEGO COMPETENTI. PER I DATORI DI LAVORO AGRICOLO SI UTILIZZA COPIA DELLA SEZIONE MATRICOLA DEL REGISTRO IMPRESA.

PER I RAPPORTI DI LAVORO AUTONOMO IN FORMA CONTINUATIVA E COORDINATA LA DICHIARAZIONE DOVRA’ CONTENERE: TIPO DI RAPPORTO(RAPP. DI AGENZIA, CO.CO.CO O LAVORO A PROGETTO OLTRE A TUTTI I DATI ANAGRAFICI E CONTRATTUALI. PER LA CESSAZIONE O TRASFORMAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SI CONTINUERA’ AD UTILIZZARE IL MOD. C/CRL.

IMPORTANTE: NON SUSSISTE PIU’ L’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE ALLA QUESTURA ENTRO LE 48 ORE DA PARTE DEL DATORE DI LAVORO CHE ASSUME UN CITTADINO EXTRACOMUNITARIO (co. 1184).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>