Stralcio delle cartelle fino a 1000 euro, la verifica dell’avveduta cancellazione

di Fabiana Commenta

Oltre 13 milioni di contribuenti e 32 miliardi di euro con la Regione Campania in testa: ecco i numeri dello stralcio delle cartelle fino a mille euro per i carichi affidati tra il 2000 e il 2010.

Uno stralcio contenuto nel decreto fiscale che è stato effettuato dall’Agenzia Entrate Riscossione al 31 dicembre 2018: lo stralcio è stato automatico e l’Agenzia delle Entrate infatti non ha inviato comunicazione alcuna al contribuente. 

Spetta invece al contribuente stesso sincerarsi dell’avveduta cancellazione o recandosi direttamente agli sportelli degli uffici AdER presenti sul territorio controllando semplicemente attraverso il sito dell’Agenzia.

Verificare l’estinzione del debito è semplice: sarà necessario avere a disposizione la propria posizione debitoria e inserirla all’interno dell’area riservata. 

Per poter accedere poi sono necessarie le credenziali di riferimento: è possibile infatti accedere all’area riservata con quattro diverse credenziali, lo SPID, il Pin e password Agenzia delle Entrate, le credenziali INPS, la Smart Card (in pratica la Carta Nazionale dei Servizi). 

Dopo aver effettuato l’accesso, sarà anche possibile verificare il dettaglio dei debiti a carico del contribuente. La mini cancellazione delle mini cartelle è relativa a multe o bollo non pagati e ai tributi locali (IMU, Tasi e Tari) per carichi affidati tra il 2000 e il 2010.

L’avvenuta cancellazione è stata effettuata per multe, ammende e sanzioni pecuniarie dovute a seguito di provvedimenti e sentenze penali di condanna e l’importo di 1.000 euro è valido per le cartelle che siano state datate al 2000-2010 ed essere comprensivo di capitale, di interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, considerando il debito residuo al 24 ottobre 2018.

SALDO E STRALCIO DELLE CARTELLE FINO A 1000 EURO, IL BLOCCO DELL’INPS

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>