Canone RAI per le aziende, scadenza al primo febbraio

di GianniPug Commenta

Chi deve pagare e in che modo, il canone RAI per le imprese e i pubblici esercizi. Le spiegazioni di Confesercenti

Chi deve pagare il canone RAI per i negozi, quanto deve pagare e in che modo? E se il negozio è in affitto a chi spetta il saldo? Ecco quello che spiega ai commercianti la Confesercenti dopo aver ribadito che c’è tempo soltanto fino al primo febbraio. 

Ecco le spiegazioni di Confesercenti per tutti i negozi, hotel e pubblici esercizi che entro lunedì dovranno pagare il canone RAI.

Chi deve pagare

Esercizi pubblici, locali aperti al pubblico, uffici e titolari di apparecchi televisivi diversi dall’ambito familiare, anche per televisori usati solo come monitor. Il pagamento non è dovuto, invece, per computer e dispositivi privi di sintonizzatore TV, come i personal computer. Il canone speciale per le imprese per la televisione comprende anche quello per la radio, pertanto le imprese che hanno nel proprio locale sia radio che tv pagheranno solo il canone per la televisione, mentre chi ha la radio e non la tv dovrà pagare il canone speciale previsto per gli apparecchi radiofonici.

Quanto deve pagare

L’importo del canone speciale RAI varia per tipologia di attività (alberghi, altre strutture turistiche, esercizi pubblici, negozi e botteghe, banche, ospedali e cliniche, studi professionali, associazioni…). Dal punto di vista fiscale, le imprese indicano in dichiarazione dei redditi il numero di canone speciale alla Radio o alla Televisione, in base all’articolo 17 del decreto legge 201/2011. L’importo può essere portato in deduzione dal reddito d’impresa qualora sussistano i presupposti fiscali ai sensi del dpr 917/1986.

Il caso degli affittuari

Il versamento dell’imposta deve essere effettuato da parte dell’affittuario, in quanto detentore dell’apparecchio (art. 1 R.D.L 21/2/1938 n.246), anche nel caso in cui il televisore non sia di sua proprietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>