Fac-simile istanza composizione sovraindebitamento

di GianniPug Commenta

Il seguente fac-simile è l’istanza che deve essere presentata al Presidente del Tribunale di riferimento da parte del soggetto indebitato per poter risolvere e ristrutturare la propria posizione.

Foto | Giorgio Cosulich/Getty Images News/Getty Images

Il seguente fac-simile è l’istanza che deve essere presentata al Presidente del Tribunale di riferimento da parte del soggetto indebitato per poter risolvere e ristrutturare la propria posizione. E’ questo il metodo con cui si richiedere direttamente al Tribunale la nomina di un professionista abilitato e con la quale si avvia la procedura ristrutturazione e risanamento debiti.

Il suddetto professionista, ovvero un avvocato o un commercialista, provvederà a concordare con il sovraindebitato una procedura di rientro, che possa soddisfare i vari creditori, ovvero le banche, le società finanziarie, i fornitori e le società di leasing.

FAC-SIMILE ISTANZA COMPOSIZIONE SOVRAINDEBITAMENTO 

Tribunale di (indicare)

Al Sig. Giudice del Tribunale di (indicare)

Oggetto: istanza per la nomina del professionista in base all’ex art. 15, comma 9 della legge 27 gennaio 2012 n. 3, denominata legge per la “Composizione crisi da Sovraindebitamento”

Il sottoscritto (nome e cognome) nato a (inserire luogo di nascita) il (inserire data di nascita completa di giorno, mese e anno) residente a (inserire indirizzo completo di via, numero civico, località e CAP) in provincia di (specificare sigla) con documento di identità numero (indicare) rilasciato da (indicare ad esempio il comune che ha provveduto al rilascio) di cui allego copia con codice fiscale numero (indicare)

denominato come SOVRAINDEBITATO

PREMETTE

di versare in una situazione di sovraindebitamento così come definita dall’art. 6 della L. 3/2012

Il sottoscritto dichiara la sua intenzione di avvalersi di una delle procedure di cui alla citata legge per cui si rende necessaria la nomina di un professionista che svolga i compiti e le funzioni attribuiti agli organi di composizione della crisi.

Nel contempo, lo stesso richiede come previsto dall’art. 15, comma 9 della Legge 3/2012, la nomina di un professionista che svolga i compiti e le funzioni attribuiti agli organi di composizione della crisi al fine di poter usufruire delle procedure previste dalla citata legge.

Luogo e data

Firma del sovraindebitato

Foto | Giorgio Cosulich/Getty Images News/Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>